Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 200.503.627
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 04/05/19

Lecco: V.Sora: 101 µg/mc
Merate: 93 µg/mc
Valmadrera: 92 µg/mc
Colico: 88 µg/mc
Moggio: 106 µg/mc
Scritto Mercoledì 17 aprile 2019 alle 18:20

Besana e Casatenovo: i sindaci presentano l'accordo per la ciclabile in loc.Monteregio

Un percorso ciclabile tra il comune di Casatenovo e quello di Besana Brianza attraverso un accordo di programma siglato dalle due amministrazioni. Lo hanno presentato questa mattina i sindaci dei due comuni, Sergio Cazzaniga e Filippo Galbiati presso l'ufficio del sindaco besanese.

I sindaci Filippo Galbiati e Sergio Cazzaniga

"Oggi presentiamo l'accordo di programma per la realizzazione di un tratto di ciclopedonale tra via Monteregio a Casatenovo e via Puccini a Besana Brianza" ha detto Sergio Cazzaniga, enfatizzandone l'importanza nonostante la lunghezza limitata. "Può sembrare qualcosa di piccolo e limitato ma permette di risolve un tratto problematico per le nostre due comunità che hanno relazioni molto importanti: lungo questa direttrice c'è l'ospedale Irca, l'istituto Villa Greppi, la sezione odontotecnici dell'istituto Gandhi, fino alla stazione".
Parole ribadite anche dal sindaco di Casatenovo che ha voluto ringraziare sia il collega, "ci ha creduto molto e la collaborazione con lui è stata molto utile", sia la famiglia Codazzi, "perché la pista insiste sulle sue proprietà".
In totale il costo totale dell'opera si attesta intorno ai duecentoquarantamila euro di cui il 70% a carico di Casatenovo e il 30% di Besana Brianza. "Ci sarà un unico bando per appaltare lavori che si dovrebbero concludersi entro il prossimo anno" ha aggiunto il sindaco Galbiati, convinto dell'importanza di un'opera che "collega due aree strategiche: l'ospedale o il Parco Vivo ad esempio, che sono utilizzati da cittadini di entrambi i comuni. O anche il centro di Besana, anche per via del mercato e delle attività commerciali che si trovano nel centro".

Via Monteregio nel tratto al confine tra i due comuni

E' soddisfatto il sindaco di Casatenovo, evidenziando la necessità di un lavoro come quello presentato mercoledì: "è un'esigenza che risponde ai bisogni di entrambi i cittadini. Abbiamo deciso di condividere le spese perché i benefici andranno a vantaggio di entrambi i comuni".
Per un costo totale di quasi un quarto di milione di euro che potrebbe diminuire qualora si dovesse partecipare a eventuali bandi regionali e ottenere nuovi contributi. Sulla valenza amministrativa dell'accordo ha speso qualche parola il sindaco di Besana Brianza, Sergio Cazzaniga, che ha definito l'accordo di programma "uno strumento molto forte capace di mettere in evidenza come esigenze comuni tra due comunità confinanti possano trovare una soluzione condivisa, mantenendo e riconoscendo la reciproca unicità". E mettendosi a lavorare insieme, come hanno riconosciuto i due amministratori.

I lavori che a breve partiranno tra Casatenovo e Besana Brianza sono solo una parte di quelli che stanno impegnando le due amministrazioni. Nel Comune lecchese presto partiranno anche i lavori in via San Francesco per un percorso verso Correzzana. A Besana Brianza invece, il collegamento con Casatenovo avrà un'importanza pari al collegamento tra le frazioni di Calò e Villa Raverio che dovrebbe essere concluso entro la fine dell'anno.
A.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco