Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 200.574.253
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 04/05/19

Lecco: V.Sora: 101 µg/mc
Merate: 93 µg/mc
Valmadrera: 92 µg/mc
Colico: 88 µg/mc
Moggio: 106 µg/mc
Scritto Giovedì 18 aprile 2019 alle 22:49

Sma-Simply in vendita? Troppa incertezza preoccupa i sindacati: presto uno sciopero

Il supermercato Simply di Barzanò
Preoccupano le insistenti notizie che darebbero la catena di supermercati Sma-Simply, ramo del gruppo Auchan Retail, ''sul mercato''. Ne sa qualcosa anche chi lavora nei punti vendita di Lecco e Barzanò, dipendenti seguiti, tra gli altri, dalla FILCAMS CGIL Lecco e in particolare dal segretario Barbara Cortinovis, secondo la quale questo clima di incertezza sul futuro del marchio della grande distribuzione alimentare starebbe destando serie preoccupazione nei lavoratori.
''Incominciamo con il dire che il gruppo Auchan Retail nel 2015 dichiarò una sorta di crisi per cui mise in mobilità circa 1500 lavoratori su scala nazionale, ma dopo un breve periodo acquistò Sma-Simply'' ha spiegato Cortinovis. ''Noi sindacati siamo sempre stati accanto ai lavoratori, prendendo parte anche a trattative nazionali volte a gestire insieme situazioni di crisi. Oggi però dell'interessamento a vendere il ramo di azienda dei negozi più piccoli lo veniamo a sapere attraverso la stampa, senza avere alcun riscontro dall'azienda''.
Un atteggiamento che, evidentemente, non è passato inosservato e non può far dormire sonni tranquilli né ai sindacati, né tantomeno ai lavoratori. ''Ad oggi non c'è chiarezza, non sappiamo nemmeno chi si è fatto avanti per rilevare il gruppo, nonostante si vociferi che l'interessamento arrivi da Conad'' ha proseguito il segretario di FILCAMS CGIL Lecco. ''Qualora ci fosse una vendita del ramo, avendo sempre assistito i lavoratori vorremmo poterlo fare anche in questa eventualità, che al momento, ripeto, non è stata ufficializzata in nessun tavolo di confronto. Ora non saprei dire quanti lavoratori lecchesi potrebbero essere potenzialmente coinvolti. Di sicuro i negozi Sma-Simply di Lecco e Barzanò sono i più sindacalizzati e nel capoluogo abbiamo anche una RSU interna. Ma in buona parte parliamo di lavoratori con una certa anzianità che certo non possono permettersi di non sapere cosa capiterà loro in futuro''.
Cortinovis ha chiuso annunciando che nei primi giorni di maggio sarà indetto uno sciopero di 8 ore per chiedere risposte concrete ai vertici aziendali. Sarà organizzato anche sul territorio lecchese, resta soltanto da ufficializzare la data, ha spiegato la rappresentante sindacale, e in quale supermercato de territorio far confluire la protesta.
A.S.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco