Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 200.574.193
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 04/05/19

Lecco: V.Sora: 101 µg/mc
Merate: 93 µg/mc
Valmadrera: 92 µg/mc
Colico: 88 µg/mc
Moggio: 106 µg/mc
Scritto Martedì 30 aprile 2019 alle 22:27

Casatenovo: gestione dei servizi sociali a Retesalute fino al 2023

A distanza di poco meno di cinque mesi dalla precedente deliberazione in merito, il consiglio comunale di Casatenovo ha deciso di estendere la durata del conferimento dei servizi alla persona a Retesalute, l'azienda speciale con sede a Merate, portandola da uno a cinque anni, sino alla fine del 2023. Il provvedimento è stato votato (quasi) all'unanimità lunedì sera dopo una breve illustrazione del punto a cura dell'assessore alla partita Fabio Crippa.
Come si ricorderà lo scorso dicembre Casatenovo aveva deciso di conferire la gestione dei servizi a Retesalute per dodici mesi, in attesa che si concludesse il percorso di ''crescita'' dell'azienda speciale, che proprio in quelle settimane aveva creato una vera e propria spaccatura fra gli amministratori dei comuni soci.
Un percorso effettivamente andato a buon fine - come ha rilevato l'assessore casatese - con l'avvenuto ingresso dei comuni di Ello, Nibionno, Oggiono e Sirone, la modifica dello statuto e l'aumento di capitale.
Ieri sera si sono tutti espressi a favore del provvedimento ad eccezione di Christian Perego del Movimento Cinque Stelle. ''Mi astengo non perchè non sia d'accordo, ma trovo questa tempistica un po' accellerata in vista dell'imminente tornata elettorale. Si va ad impegnare il Comune per cinque anni e personalmente non lo avrei fatto in questo momento'' ha detto Perego. ''Lo avremmo fatto prima se ci fossero state le condizioni'' la replica di Crippa.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco