Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 200.519.094
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 04/05/19

Lecco: V.Sora: 101 µg/mc
Merate: 93 µg/mc
Valmadrera: 92 µg/mc
Colico: 88 µg/mc
Moggio: 106 µg/mc
Scritto Giovedì 02 maggio 2019 alle 10:23

Barzago: ultima seduta di consiglio prima delle elezioni con il saluto a Paola Bosisio e il grazie del vicesindaco Daniela Bonfanti

Ultimo consiglio comunale a Barzago. Per approvare il rendiconto 2018 e per i saluti finali al termine dei cinque anni. "Abbiamo utilizzato tutte le risorse disponibili, rispettando il pareggio di bilancio e mantenendo tutti i servizi ai cittadini" ha esordito così la vicesindaca reggente, Daniela Bonfanti, prima di elencare nel dettaglio le varie voci del rendiconto finanziario. Al 31 dicembre 2018 l'avanzo di amministrazione è pari a più di mezzo milione di euro: la parte accantonata a quasi 400.000 euro, quella vincolata a circa 50.000 euro, quella destinata agli investimenti a poco meno di 50.000 euro, quella disponibile a circa 60.000 euro.

Paola Bosisio con la vice Daniela Bonfanti

E' stata la cifra più corposa, quella del fondo crediti di dubbia esigibilità, a aver attirato l'attenzione del capogruppo di minoranza, Emanuele Silvio Mauri, interessato a conoscere le motivazioni a giustificazione di uno stanziamento di una cifra così significativa. "Per quanto riguarda la TARI, ad esempio, c'è qualcuno che non la paga a Barzago?", ha chiesto con fare interrogativo. "Sì, è un problema", ha ammesso la vicesindaca, sostenuta dalla consigliera Paola Bosisio. "Magari qualcuno ha pagato la prima rata e è in ritardo con la seconda. Anche se, indubbiamente, c'è una quota importante di non pagato".

Dopo questi chiarimenti è stato il voto compattamente a favore della maggioranza e l'astensione della minoranza a chiudere la discussione sul rendiconto finanziario 2018. Per quanto riguarda l'altro punto all'ordine del giorno, la mancata presentazione del bilancio consolidato prevista dall'ultima legge di bilancio, la vicesindaca reggente ha annunciato di aver colto al volo l'opportunità: "come altri piccoli comuni, riteniamo utile di non procedere con il bilancio consolidato". Il voto all'unanimità dell'assemblea comunale ha approvato questa decisione.

Conclusa la parte più burocratica e istituzionale del consiglio comunale, sono state le emozioni a dominare nell'aula con i saluti e l'omaggio a sorpresa, rivolti dagli amministratori a Paola Bosisio che, dopo ventiquattro anni, ha deciso di non ricandidarsi alle elezioni di fine maggio. "Non ami metterti in mostra, tuttavia voglio esprimere, pubblicamente, il mio ringraziamento per il tuo impegno amministrativo che porti avanti, ininterrottamente, da ventiquattro anni" ha esordito la vicesindaca reggente Daniela Bonfanti che ha elogiato la consigliera per un "impegno svolto con dedizione, spirito di servizio e passione, confermando ogni giorno, tutti i giorni, attenzione nei confronti dell'amministrazione comunale, del Comune, dei cittadini ed anche della sottoscritta. Queste poche righe non possono riassumere questi ultimi mesi di stretta collaborazione, che hanno segnato un rapporto non solo in ambito civico, ma anche in ambito personale ed umano. A nome del consiglio comunale di Barzago, posso dire che sei stata un esempio per il tuo forte senso di responsabilità verso il bene comune e puoi sentirti fiera ed orgogliosa per come hai svolto tutti gli incarichi che hai ricoperto".

Parole che sono state sottoscritte e apprezzate anche dal capogruppo della minoranza, Emanuele Silvio Mauri, che ha voluto salutare e ringraziare Paola Bosisio anche a nome del suo gruppo. La vicesindaca reggente, Daniela Bonfanti, si è ritagliata anche qualche minuto per leggere, emozionata, il personale bilancio del periodo che, inaspettatamente, l'ha vista alla guida del comune. "È stata per me un'esperienza intensa, molto formativa che mi ha permesso di conoscere e lavorare con tante persone. Ho fatto del mio meglio esclusivamente per il bene del paese cercando di ascoltare le esigenze di tutti i cittadini. Posso dire con convinzione che è stata una bella esperienza, con un'unica nota dolente che non posso non ricordare in questo ultimo consiglio e cioè la perdita del nostro Sindaco che per tanti consigli è stato seduto a questo tavolo e a questo posto" sono state le sue parole prima di passare ai sinceri ringraziamenti verso tutti coloro che l'hanno aiutata negli ultimi mesi.

"Ringrazio tutti i consiglieri comunali sia quelli di maggioranza sia quelli di minoranza e i membri delle varie commissioni comunali. Esprimo un particolare ringraziamento a tutti i dipendenti comunali e al segretario dott. Esposito per la disponibilità dimostrata oltre il dovere lavorativo. Un ringraziamento anche al Presidente e ai Sindaci della Conferenza del Casatese per la collaborazione e per l'impegno. Concludo ringraziando tutti i cittadini di Barzago che mi sono stati vicini e la mia famiglia che mi ha sempre sostenuta".

A.P.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco