Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 200.518.791
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 04/05/19

Lecco: V.Sora: 101 µg/mc
Merate: 93 µg/mc
Valmadrera: 92 µg/mc
Colico: 88 µg/mc
Moggio: 106 µg/mc
Scritto Domenica 05 maggio 2019 alle 08:58

Oggiono: Ceresa presenta la sua squadra, senza alcun timore nel correre in solitaria

La Lega di Oggiono al gran completo ha presentato la lista dei suoi candidati alle elezioni comunali di fine maggio. Con un evento organizzato nella serata di sabato 4 aprile presso l’aula consiliare del Municipio, il candidato sindaco Ferdinando “Pucci” Ceresa ha ufficializzato tutti i nomi del suo gruppo.

La formazione della Lega

Ferdinando Ceresa con Antonello Formenti

Per l’occasione si sono mossi anche figure chiave del partito.
A partire dall’ex ministro e già presidente di Regione Lombardia Roberto Maroni che si è presentato per supportare la candidatura di Ceresa elogiando l’impegno degli amministratori locali. «Anche io – ha dichiarato – ho iniziato da consigliere comunale a Varese. Ho una grandissima ammirazione per chi si impegna nei comuni perché vuol dire metterci la faccia, metterci impegno e passione». Ricordando come la forza della Lega siano proprio i tanti consiglieri e sindaci che sul territorio si impegnano con competenza e onestà.

Roberto Maroni

Pucci Ceresa con Antonio Palianti


Il candidato ceresa tra Anna Paieri e Zelda Zappa

Presente anche Antonello Formenti - consigliere regionale ed ex sindaco di Castello Brianza - che ha ottenuto i ringraziamenti di Ceresa per l’aiuto ricevuto nel consolidare la candidatura della Lega a Oggiono.
Roberto Ferrari – sindaco uscente, parlamentare e capolista in vista delle elezioni – ha ricordato il percorso della Lega, iniziato a Oggiono fin dal 1990 con cinque candidati fra cui proprio Ferdinando Ceresa. «Rappresenta la continuità e la coerenza. Ha dimostrato l’amore e l’affetto che lo lega alla comunità di Oggiono». Nel ricordare il lavoro svolto in questi dieci anni il sindaco ha posto l’accento su come l’azione amministrativa comunale sia stata sempre determinata dalla forza propositrice dei consiglieri del Carroccio.

Ceresa, prima di presentare i candidati, ha chiarito come la scelta della Lega di andare da sola al voto non lo spaventi affatto. «Quando qualcuno mi chiede – ha spiegato il candidato sindaco - se non ho paura rispondo che non abbiamo avuto paura nemmeno in passato, quando la Lega era intorno al 4% a livello nazionale, mentre oggi veleggiamo verso il 33%. Oggi siamo felici di essere liberi di andare da soli al voto perché abbiamo avuto il coraggio di fare questa scelta che credo verrà premiata».

Con Ceresa, oltre a Roberto Ferrari, si ricandideranno per un posto in consiglio comunale anche i consiglieri uscenti Moreno Andreotti e Nadia Teruzzi. Fra i nuovi candidati vi sono molti giovani, come Marco Molteni, Anna Paieri, Zelda Zappa e Antonio Palianti. A completare la lista Giovanni Benincasa, Monica Bonfanti, Annalisa Comi, Gaetana Lattanzi e Luigi Bono. Tutti i candidati consiglieri sono stati presentati nelle scorse settimane attraverso una campagna molto attiva sui social network.

Luigi Bono, Giovanni Benincasa e Monica Bonfanti

Fra i punti del programma spicca la volontà di recuperare il vecchio ospedale per un progetto di “housing sociale” con minialloggi da destinare a anziani e famiglie in difficoltà, ma anche a studenti universitari. Prestando poi particolare attenzione a temi come «sicurezza, ambiente e famiglia».

Moreno Andreotti, Nadia Teruzzi e Roberto Ferrari

Pucci Ceresa con Marco Molteni


Ceresa tra Annalisa Comi e Gaetana Lattanzi

Sulla composizione dell’eventuale giunta, in caso di vittoria alle elezioni, il candidato sindaco Ceresa non ha voluto sbilanciarsi. «Bisognerà valutare – ha spiegato – il consenso che ogni candidato otterrà con il voto e le disponibilità di ogni singolo consigliere». Una medesima risposta, molto diplomatica, è giunta sull’ipotesi che l’attuale sindaco Ferrari possa rivestire il ruolo di vice. Una scelta che, ha confermato Ceresa, sarà valutata solo dopo il voto.
L.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco