Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 202.452.438
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 03/06/19

Lecco: V.Sora: 181 µg/mc
Merate: nd µg/mc
Valmadrera: 183 µg/mc
Colico: nd µg/mc
Moggio: nd µg/mc
Scritto Domenica 19 maggio 2019 alle 13:10

Oggiono: la 2^A si aggiudica il torneo di lettura ''A colpi di libro'', in gara anche i compagni di Bosisio e Costa

Finale attesissima quella svoltasi venerdì 17 maggio presso l’Aula Magna della Scuola secondaria di primo grado “Marco d’Oggiono”. Il torneo di lettura “A colpi di libro”, organizzato dagli attori dell’associazione lecchese “ilfiloTeatro” in collaborazione con le amministrazioni comunali, le scuole secondarie e le biblioteche di Bosisio Parini, Costa Masnaga e Oggiono, è giunto ormai alla sesta edizione e, anche quest’anno, ha riscontrato una partecipazione molto attiva.



“Siamo molto soddisfatti della partecipazione numerosa e dell’entusiasmo che i ragazzi hanno mostrato per questo progetto. Quest’iniziativa nasce con l’obiettivo di stimolarli alla lettura con un approccio totalmente nuovo. Essendo un torneo, assume le vesti di una competizione in cui le squadre si sfidano e si eliminano, ma ci auguriamo che sia stato soprattutto uno strumento per portare i ragazzi ad appassionarsi alla lettura" , hanno introdotto Michela e Franco, attori dell’associazione “ilfiloTeatro” e gestori del progetto, salutando gli ospiti.




"Quest’anno i Comuni protagonisti sono stati quelli di Oggiono, Bosisio Parini e Costa Masnaga, partecipando con due classi seconde per ogni scuola: queste, a partire dal mese di febbraio, si sono confrontate in numerose gare di lettura mostrando la loro preparazione sui libri letti. I testi messi in gioco in questa competizione sono stati “Partigiano Rita” di Paola Capriolo, “Ammare” di Alberto Pellai e Barbara Tamborini, “Gli ultimi ragazzi sulla Terra” di Max Brallier e “Grande” di Daniele Nicastro. Questa sera si sfideranno, per aggiudicarsi il primo posto, la classe 2^B di Bosisio Parini, “The warriors”, e la 2^A di Oggiono, “Gli expres-sivi”. Negli ultimi sei anni hanno preso parte a questo progetto ben 46 classi, per un totale di 1000 ragazzi. Ringraziamo le amministrazioni comunali e le biblioteche che hanno creduto ed investito in quest’iniziativa fornendoci numerosi libri”.



“Sono particolarmente contento di ospitare questa sera ad Oggiono quello che è ormai divenuto un derby, che vede gli istituti comprensivi di Oggiono e Bosisio duellare in finale da molti anni. Sono orgoglioso dei ragazzi che ogni anno mettono impegno in questa competizione leggendo libri e preparandosi ad affrontare numerose sfide. Quello che avete svolto in questi mesi per giungere a questa attesissima finale credo sia il paradigma di una vita: avrete affrontato momenti faticosi che hanno richiesto molto impegno e, al tempo stesso, altri piacevoli e divertenti. Mi piacerebbe che questa bella esperienza resti dentro di voi come momento formativo e piacevole ricordo. A prescindere da coloro che vinceranno questa sera dovete essere soddisfatti di voi stessi per l’impegno e la grande preparazione che avete dimostrato” ha sottolineato il sindaco Paolo Ferrari.




“Il momento finale di questo progetto è il punto culminante di un’iniziativa che vi ha visti protagonisti per molti mesi e che vi ha portati a raggiungere, al di là della vittoria o della sconfitta di questa sera, un obiettivo: aver compreso che la lettura di un libro è un momento di arricchimento e formazione. Mi auguro che questo progetto vi abbia insegnato ad amare la lettura e che continuiate a leggere per voi stessi facendovi accompagnare dai libri lungo il corso di tutta la vostra vita” ha poi aggiunto la dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo di Bosisio Parini dott.ssa Orsola Moro, ringraziando i docenti, i genitori, le amministrazioni comunali e le biblioteche per la forte sinergia creatasi nella realizzazione del progetto.



Cristina Gerosa di Bosisio Parini ha ricordato commossa Franco Rigamonti, scomparso prematuramente un anno e mezzo fa, anima dell’iniziativa e della biblioteca. “Fin dai primi anni di questo progetto Franco ha sempre seguito con entusiasmo i ragazzi in questo percorso. L’Amministrazione comunale ha voluto dedicare una sala della nostra biblioteca a lui, inserendo una targa che riporta una frase di Gianni Rodari: Vorrei che tutti leggessero non per diventare letterati o poeti ma perché nessuno sia schiavo”.



I ragazzi delle classi protagoniste hanno rappresentato due scene tratte dal libro “Gli ultimi ragazzi sulla terra” dando inizio alla gara. Numerosi i giochi che hanno svolto le squadre durante la competizione: “domanda-risposta”, indovinelli e riconoscimento di alcune frasi citate nei libri. Al termine delle sfide è stato decretato il vincitore: si è aggiudicata il primo posto la classe 2^A di Oggiono, “Gli expres-sivi”, totalizzando ben 113 punti.
Sara Ardagna
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco