Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 202.451.879
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 03/06/19

Lecco: V.Sora: 181 µg/mc
Merate: nd µg/mc
Valmadrera: 183 µg/mc
Colico: nd µg/mc
Moggio: nd µg/mc
Scritto Domenica 26 maggio 2019 alle 14:59

Oggiono, Bachelet: la 3°A ospite a Hyères per lo scambio linguistico ben riuscito

Si è conclusa la settimana di scambio linguistico. La classe terza A del liceo linguistico Bachelet di Oggiono è infatti rimasta ospite, la scorsa settimana dei ragazzi francesi che lo scorso marzo erano rimasti sul territorio italiano.

Da 16 anni, l'istituto promuove la proposta di scambio all'interno del programma annuale sia per rafforzare le competenze linguistiche sia per favorire lo sviluppo di altre capacità e quest'anno i ragazzi brianzoli sono rimasti a Hyères, cittadina della Provenza affacciata sul mare, dal 16 al 23 maggio.
Le giornata sono state molto intense, con le visite a Toulon, Les Baux de Provence, Avignon, sede dei papi cattolici nel Medioevo, la bellissima e selvaggia isola di Porquerolles, oltre alla cittadina di Hyères. I ragazzi inoltre hanno seguito qualche lezione nella classe del loro corrispondente.

"Tutto è andato perfettamente" ha riferito professoressa Michèle Spada, referente per l'iniziativa. "I ragazzi hanno legato molto tra di loro: gli arrivederci sono stati commoventi, con la promessa di ritrovarsi al più presto. I miei alunni hanno vissuto l'esperienza della vita in una famiglia francese condividendo le loro abitudini".

La settimana, seppur intensa sotto diversi punti di vista, porta sempre un ritorno positivo nella classe, con apertura di vedute e miglioramenti linguistici. "Malgrado l'inevitabile fatica di tipo organizzativo e di vigilanza, per i docenti continua a valerne la pena poiché lo spirito dello scambio viene vissuto nella maniera più autentica".
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco