Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 202.417.486
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 03/06/19

Lecco: V.Sora: 181 µg/mc
Merate: nd µg/mc
Valmadrera: 183 µg/mc
Colico: nd µg/mc
Moggio: nd µg/mc
Scritto Martedì 28 maggio 2019 alle 17:43

Ktm Protek Dama: i risultati del week-end

I bikers KTM PROTEK DAMA impegnati su 3 fronti, si mettono in evidenza e salgono per tre volte sul podio.
Iniziamo dalle gare più titolate del fine settimana, a Nove Nesto na Morave è andata in scena sia la prova di UCI Mountain Bike World Cup che la UCI Junior Series.
Nella prova dedicata alle Donne Elite, Serena Calvetti, parte con un pettorale alto, questo non la scoraggia, anzi la rende più combattiva e determinata a riconquistare le posizioni perdute a causa dell’infortunio, farà una gara in attacco ed otterrà un buon 25° posto, terza tra le italiane.

Al traguardo , nonostante la prova positiva, ci dice “So di aver fatto una buona gara, non fosse stato per il tappo che si è creato all’inizio della gara, poteva andare meglio. Sto bene fisicamente, mi manca ancora qualcosa, sono sulla strada giusta. Pronta per le prossime importanti prove del nostro calendario.”
Nella gara maschile bene Mattia Setti che chiude con un buon 83° posto e Denis Fumarola, non al meglio fisicamente, 102°.
Emanuele Huez , nella Junior Series, da buona prova delle sue qualità, nonostante il lungo viaggio, si piazza in 33^ posizione, terzo italiano. Si sono cimentati in gare in Italia, e precisamente in Veneto gli Junior.
Impegnata a Rasai, alla XC Rasai, la biker bergamasca, Marta Zanga, porta la sua KTM Scarp Prestige al traguardo in seconda posizione.

Nella zona del Soave, Mattia Beretta, alla sua prima esperienza in una gran fondo, Task Soave Bike,  50 km, termina 38° assoluto e secondo di categoria.

Il sempre verde oggionese, Simone Colombo, nella stessa gara piazza la zampata, vince la categoria e termina 18° assoluto nella generale.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco