Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 202.981.707
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 03/06/19

Lecco: V.Sora: 181 µg/mc
Merate: nd µg/mc
Valmadrera: 183 µg/mc
Colico: nd µg/mc
Moggio: nd µg/mc
Scritto Sabato 08 giugno 2019 alle 13:18

Missaglia: lavori alla primaria, nuovi arredi e opere esterne da avviare entro settembre


Il cantiere alla scuola primaria Moneta di Missaglia visto dalla SP54

Procedono i lavori per terminare la ''parte nuova'' della scuola primaria Teodoro Moneta di Missaglia, rimasta incompleta a seguito della vertenza che si è aperta con la società che più di due anni fa aveva ottenuto l'appalto per l'ampliamento della struttura scolastica. Opera ritenuta necessaria per poter ricavare nuove aule e spazi aggiuntivi a beneficio dell'attività didattica.
Liberato il cantiere -anche su sollecitazione del giudice del tribunale di Lecco, Dario Colasanti al cospetto del quale si sta svolgendo la causa civile tra le parti - il Comune ha già disposto l'affidamento della prima parte dei lavori mancanti, per i quali ha appunto approvato nelle scorse settimane il progetto esecutivo.
''Le opere all'interno sono pressochè concluse'' ci ha spiegato il sindaco Bruno Crippa, riferendosi alla nuova aula mensa, alla cucina e al giardino pensile, per le quali si è proceduto ad un affidamento diretto visto che la spesa superava di poco i 42mila euro. ''Nel frattempo si sta lavorando alla parte relativa ai nuovi arredi grazie al contributo ottenuto da fondazione Cariplo''.
All'appello però, mancano ancora le opere esterne: si tratta principalmente della posa dei pannelli sulle facciate, di quelli solari sulla copertura e della sistemazione delle aree verdi. In questo caso, considerando le risorse economiche previste, sarà necesssrio ricorrere all'affidamento tramite la stazione unica appaltante della Provincia di Lecco. Per il secondo lotto si prevede infatti una spesa di 172.800 euro circa e un cronoprogramma che prevede di concludere i lavori entro l'inizio del prossimo anno scolastico. Se tutto andrà come deve andare insomma, entro l'autunno alunni e insegnanti potrebbero disporre di una scuola finalmente ultimata in tutte le sue parti.
Nel frattempo il Miur (ministero per la pubblica istruzione) ha confermato il contributo di 240mila per i lavori di restyling che riguardano la parte vecchia dell'edificio scolastico - sia all'interno che all'esterno - che dovrebbero prendere il via nel 2020.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco