Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 202.982.023
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 03/06/19

Lecco: V.Sora: 181 µg/mc
Merate: nd µg/mc
Valmadrera: 183 µg/mc
Colico: nd µg/mc
Moggio: nd µg/mc
Scritto Lunedì 10 giugno 2019 alle 20:20

Monticello: fuggita dopo aver investito un ciclista, la 70enne si è presentata dalla P.L.

I soccorsi intervenuti questa mattina in Via Provinciale

Ha un nome e un volto l'automobilista che questa mattina ha investito un ciclista 27enne sulle strisce pedonali a Torrevilla di Monticello, dandosi poi alla fuga.
Si tratta di una settantenne residente in zona che a un'ora circa dall'accaduto, si è presentata al comando di polizia locale, in municipio, raccontando agli agenti di non essersi fermata a prestare soccorso al ciclista dopo averlo investito perchè spaventata e in preda allo shock.
Una ''costituzione'' tardiva: nonostante la donna abbia ammesso le sue responsabilità, sarà probilmente denunciata per omissione di soccorso.
L'incidente si era verificato questa mattina, poco dopo le 10.30, lungo la provinciale 51 in località Torrevilla, a distanza di pochi giorni da un episodio analogo, con protagonista però una 15enne a piedi.
Quest'oggi invece un giovane ospite della comunità terapeutica ospitata a Villa Ratti, stava attraversando la strada sulle strisce pedonali in sella alla propria ''due ruote'' quando è avvenuto l'impatto con una vettura che procedeva verso Casatenovo. Un urto piuttosto violento a seguito del quale la conducente non si è fermata, procedendo la propria corsa.
Grazie alle testimonianze di alcuni presenti, gli agenti di PL erano subito riusciti a recuperare il numero di targa del mezzo, pronti quindi ad avviare l'iter per giungere all'identificazione della persona. Non ce n'è stato bisogno: la responsabile si è infatti presentata spontaneamente al comando ammettendo le proprie responsabilità. Non risultano gravi invece, le condizioni del ciclista investito, trasportato in codice giallo al Mandic di Merate.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco