Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 202.982.132
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 03/06/19

Lecco: V.Sora: 181 µg/mc
Merate: nd µg/mc
Valmadrera: 183 µg/mc
Colico: nd µg/mc
Moggio: nd µg/mc
Scritto Martedì 11 giugno 2019 alle 16:52

A Cassago esordio del sindaco Marabese che svela la giunta, con vice Monica Conti. ''Distinte e distanti'' fra loro le due minoranze, separate anche dal tavolo

Pubblico delle grandi occasioni lunedì sera al centro civico di Cassago, in occasione della prima seduta di consiglio comunale presieduta dal sindaco Roberta Marabese.

Il sindaco Roberta Marabese e il segretario dr.Vincenzo Del Giacomo

Una vera e propria rivoluzione politica ha investito il paese, ininterrottamente guidato dalla fine degli anni Settanta dal centrosinistra ma - dalle ultime elezioni - passato nelle mani della Lega che con la lista Cassago Ideale l'ha spuntata sulle formazioni rispettivamente guidate dal sindaco uscente Rosaura Fumagalli e dal candidato di Progetto Cassago Democratica, Sergio Pini.

VIDEO



Era dunque tanta la curiosità per l'esordio della prima cittadina e della sua squadra, composta da neofiti della pubblica amministrazione o quasi. A cominciare dallo stesso sindaco Marabese, e dal suo vice: Monica Conti, che si occuperà di cultura, attività commerciali e turismo. Un binomio tutto rosa, altra novità per la storia di Cassago e non solo. A completare la giunta ci sono poi Cristian Serra (istruzione, comunicazione, trasparenza e innovazione), Alberto Parravicini ed Emilio Panzeri.

La nuova giunta: da sinistra Cristian Serra, Monica Conti, Roberta Marabese, Emilio Panzeri, e Alberto Parravicini

A quest'ultimo, già consigliere di minoranza a Barzanò tra il 2011 e il 2016 - escluso dal consiglio per numero di preferenze raccolte e dunque scelto come assessore esterno - sono state affidate le deleghe a lavori pubblici, urbanistica, edilizia privata, gestione del territorio. Parravicini invece rivestirà il medesimo incarico ricoperto nel precedente quinquennio nella confinante Renate, accanto al riconfermato sindaco Matteo Rigamonti: sarà dunque assessore a bilancio, tributi e personale.

I consiglieri Rosaura Fumagalli, Antonio Carrino (#Insieme Cassago) e sotto Maurizio Corbetta e Sergio Pini (Progetto Cassago Democratica)

Capogruppo di maggioranza sarà Marina Fumagalli, mentre per le opposizioni confermati Sergio Pini e Rosaura Fumagalli, i candidati sindaci delle liste sconfitte, che ieri sera sedevano ai due lati opposti del tavolo. Il primo con il collega Maurizio Corbetta - già sindaco per due mandati fino al 2004 - la seconda con l'assessore uscente Antonio Carrino.
Apparsa emozionata, ma al contempo decisa e rigorosa nel rispettare ogni passaggio che scandiva la seduta, supportata dal segretario dr.Vincenzo Del Giacomo, il sindaco Marabese ha poi indossato la fascia tricolore, ricevendo l'applauso della folta platea di cittadini intervenuti.

Pini e Corbetta (a sinistra) e accanto i consiglieri di maggioranza

''Vorrei esprimervi la gratitudine per la fiducia dimostrata nel percorso di cambiamento che io e il mio gruppo Cassago Ideale ci siamo impegnati di intraprendere. Dare fiducia significa credere nelle proprie e nelle altrui potenzialità, essere positivi, credere nel futuro e avere coraggio. Il coraggio di chi sa che il progresso è impossibile senza cambiamento e sceglie di impegnarsi con passione, mettendosi in gioco per il bene comune del nostro paese. Questo cambiamento non implicherà uno stravolgimento delle vostre vite cari concittadini, ma una risposta seria, concreta, reale e trasparente alle vostre esigenze e a quelle del nostro territorio, che desideriamo sia bello e vivo'' ha detto il sindaco, dicendosi aperta e disponibile, insieme all'intero gruppo, a collaborare con le minoranze, le associazioni e i volontari e con chiunque desideri impegnarsi con entusiasmo, passione, spirito costruttivo e rispetto per il cambiamento di Cassago.

I consiglieri di maggioranza Riccardo Silvestri, Pierluigi Fumagalli, Stefano Morstabillini e Marina Fumagalli

Gli assessori Cristian Serra, Emilio Panzeri e Monica Conti

Il giuramento e l'elezione dei membri - effettivi e supplenti - della commissione elettorale ha chiuso, dopo alcuni minuti di sospensione chiesti dal segretario per verificare quanto previsto dal regolamento (rispetto all'ipotesi di parimerito nelle votazioni relativamente al ruolo dei candidati sindaci), la prima seduta di consiglio comunale, cui ne farà seguito una tra la fine del mese e l'inizio di luglio, per l'approvazione del bilancio consuntivo.

Concessa la parola al pubblico, un paio di cittadini hanno rivolto delle critiche ai consiglieri comunali di Progetto Cassago Democratica Maurizio Corbetta e Sergio Pini, che hanno scelto di sedersi a sinistra del tavolo, e quindi accanto alla maggioranza, isolandosi fisicamente dai colleghi dell'altro gruppo di opposizione #Insieme Cassago, Rosaura Fumagalli e Antonio Carrino.
''Siamo due minoranze distinte e distanti'' ha motivato Pini, aggiungendo poi, riferendosi agli ex alleati: ''a me piace guardare gli avversari in faccia''. Un'espressione che non è piaciuta a parte dei cittadini intervenuti. L'ex sindaco ha invece chiesto la parola per augurare ''buon lavoro a tutti'' in particolare alla maggioranza appena insediata.

Insomma, a giudicare dall'esordio c'è da aspettarsi un clima effervescente anche nelle prossime sedute consiliari.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco