Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 202.982.184
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 03/06/19

Lecco: V.Sora: 181 µg/mc
Merate: nd µg/mc
Valmadrera: 183 µg/mc
Colico: nd µg/mc
Moggio: nd µg/mc
Scritto Mercoledì 12 giugno 2019 alle 09:13

Missaglia: counseling letterario, un'esperienza positiva

La biblioteca di Missaglia
L'esperienza del counseling letterario in biblioteca a Missaglia si è consolidata nel tempo e ha permesso la messa a fuoco del potenziale di un approccio di counseling di gruppo che si avvale di strumenti culturali. Il libro coinvolge, avvince, stimola, fa riflettere e, nel counseling letterario traccia un percorso di spunti che, il partecipante al gruppo utilizza per sé. Per dirla con l'antropologo Gregory Bateson, è il "pattern che connette".
Si legge per conto proprio e si condivide con il gruppo l'esperienza emozionale di lettura individuale, per ricavarne risorse utili a gestire meglio la propria quotidianità. Partendo dal presupposto che le persone evolvano naturalmente attraverso la sperimentazione di nuove appartenenze, l'appartenenza ad un gruppo di counseling letterario offre sicuramente opportunità. Chi partecipa porta se stesso, la propria storia, la propria personale esperienza di senso, le modalità relazionali e l'idea di sé che ha acquisito negli anni; il counselor sistemico facilita alla persona il continuo passaggio da sé al gruppo e viceversa. Il particolare contesto relazionale del gruppo dà spazio alla restituzione di diversi punti di vista su quell'esperienza in modalità "sospensione del giudizio", così da rendere più chiara la propria visione di sé.
La biblioteca di Missaglia, attraverso il counselor sistemico professionista, dott.ssa Angela Isella, assicura da oltre due anni questa metodica, che gli utenti interessati utilizzano attualmente sul tema della gratitudine con il libro "Dire, fare...ringraziare" di Assunta Corbo.
Quali sono i benefici che emergono? La maggior parte dei partecipanti sperimenta maggiore tranquillità e lucidità nell'affrontare le difficoltà della vita, qualcuno ha sciolto qualche nodo importante, qualcuno ha messo a fuoco fragilità personali o relazionali da affrontare. C'è anche chi ha abbandonato, perché un percorso di counseling si fa quando si è pronti, quando è il momento e il counseling letterario non fa eccezione. I numeri comunque parlano chiaro: al momento 42 iscritti che lavorano su tre gruppi.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco