Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 166.724.506
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 14/01/18

Lecco: V.Sora: 64 µg/mc
Merate: 49 µg/mc
Valmadrera: 53 µg/mc
Colico: 49 µg/mc
Moggio: 86 µg/mc
Scritto Venerdì 03 febbraio 2012 alle 22:46

Bulciago, Prosetex: al termine delle trattative sindacali, ridotti a 7 i lavoratori in esubero

Si è conclusa con una mediazione tra proprietà e sindacati, la trattativa legata al futuro dei 14 lavoratori verso i quali l'azienda
La Prosetex di Bulciago
Prosetex di Bulciago aveva aperto una procedura di mobilità.
Un ''braccio di ferro'' che dura da qualche settimana e che questo pomeriggio ha conosciuto il suo epilogo, con segnali positivi rispetto all'iniziale decisione dell'azienda.
Come ci hanno spiegato al termine dell'incontro i delegati Cisl e Cgil, le trattative sono riuscite nell'intento di ridurre della metà il numero dei lavoratori in esubero.
Purtroppo però, i licenziamenti ci saranno: a perdere il posto di lavoro già a partire dalla prima settimana di marzo dovrebbero essere 7 dipendenti.
''Si tratta perlopiù di impiegati'' ha spiegato Tiziano Cogliati di Cisl ''di cui tre volontari e i restanti scelti dall'azienda. Gli altri lavoratori coinvolti invece, saranno soggetti a nuovi ammortizzatori sociali ancora da definire''.
Una crisi non nuova, che sta coinvolgendo l'azienda bulciaghese ormai da tempo: già a marzo dello scorso anno infatti, era scattata la cassa integrazione straordinaria nei confronti di gran parte delle maestranze della Prosetex.
''Non possiamo ritenerci pienamente soddisfatti di questo epilogo''
ci ha spiegato Lorena Panzeri di Cgil ''Perchè non siamo riusciti a evitare tutti i licenziamenti, purtroppo però non c'erano le condizioni per fare di più. La crisi si è fatta sentire pesantemente per quel che riguarda il settore tessile, senza contare che stiamo parlando di un'azienda che si trova in difficoltà già da qualche annoi''.
La Prosetex rappresenta una storica realtà per Bulciago e l'intero territorio, fondata nel 1964 come attività artigianale a conduzione familiare.
L’azienda è specializzata nella produzione e commercializzazione di tessuti per l’arredamento, in particolare tessuti jacquard, velluti, tappeti e throw.
Sino a qualche anno fa l'azienda vantava la presenza di un centinaio di dipendenti, ridotti ai circa 60 attuali a causa del mancato turn over e della crisi del settore tessile.
Articoli correlati:
27.01.2012 - Bulciago, Prosetex: incontri tra sindacati e proprietà per salvaguardare la forza lavoro
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco