Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 192.566.450
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 03/01/19

Lecco: V.Sora: 83 µg/mc
Merate: 77 µg/mc
Valmadrera: n.d. µg/mc
Colico: 85 µg/mc
Moggio: 95 µg/mc
Scritto Lunedì 28 maggio 2012 alle 21:05

Oggiono: Marco Turati tra gli atleti arrestati nell'ambito dello scandalo calcio-scommesse

Marco Turati
Nello scandalo ''calcioscommesse'' è finito anche il calciatore originario di Oggiono, Marco Turati.
Dopo la notizia del suo ''deferimento'' avvenuto una decina di giorni fa, per l'atleta del Modena è scattato l'arresto durante il ''blitz'' della Polizia di Stato di Cremona, Brescia, Alessandria, Bologna e del Servizio centrale operativo (Sco), avvenuto nelle prime ore dell'alba nell'ambito delle indagini coordinate dalla procura di Verona.
Il suo nome infatti, figura nell'elenco relativo ai 19 provvedimenti emessi nelle ore scorse dal Gip Guido Salvini e destinati a cinque cittadini ungheresi, 11 tra calciatori ed ex giocatori, e tre soggetti legati a dei calciatori.
In particolare si tratta di 14 ordinanze di custodia cautelare in carcere, 3 arresti domiciliari e 2 provvedimenti di obbligo di presentazione all'autorità giudiziaria. Oltre a Turati, in manette sono finiti tra gli altri, il capitano della Lazio, originario di Lesmo, Stefano Mauri e Omar Milanetto.
Per l'oggionese, accusato di aver concorso all'alterazione dei risultati di alcune partite di Serie B, è stata chiesta la custodia cautelare in carcere. Ovviamente per il momento si tratta di accuse ancora tutte da dimostrare.
Nato a Oggiono il 15 maggio 1982, l'atleta oggionese nella sua cariera ha vestito le maglia di Hellas Verona, Chieti, Lecco, Carrarese, Cesena, Ancona, Grosseto e del Modena, squadra dove ha militato nell'ultima stagione di Serie B, collezionando 19 presenze.
Ulteriori sviluppi sullo scandalo che ha travolto il mondo del calcio sono attesi nelle prossime ore.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco