Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 163.771.893
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 30/11/17

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 58 µg/mc
Valmadrera: 66 µg/mc
Colico: 65 µg/mc
Moggio: 86 µg/mc
Scritto Martedì 09 aprile 2013 alle 08:52

Missaglia: in 100 in sala civica per la disostruzione pediatrica con la CRI

Il 4 aprile si è svolta a Missaglia, presso la Sala Civica Teodolinda, una lezione di disostruzione pediatrica richiesta dall'amministrazione comunale al Comitato Croce Rossa Italiana di Casatenovo.
Constatato il grande interesse su questo argomento e l'importanza di conoscere alcune nozioni e manovre pratiche, la giunta aveva contattato alcuni mesi fa la CRI: la serata ha avuto un successo oltre ogni aspettativa, con ben 100 iscritti (in prevalenza giovani mamme, ma anche papà e nonni) che sono rimasti per oltre due ore a comprendere per quali motivi l'ostruzione delle vie aeree sia più frequente e pericolosa nell'infante e nel bambino, quali siano i cibi e gli oggetti potenzialmente più rischiosi, e soprattutto come attuare una valida prevenzione e un intervento pronto ed efficace in caso d'emergenza.


Il tutto è stato esposto con chiarezza e simpatia da Maristella Carnio, volontaria della Croce Rossa abilitata alle manovre di disostruzione pediatrica, e mostrato nella pratica con l'utilizzo di manichini. Agli iscritti alla serata, completamente gratuita, è stato rilasciato un kit informativo, un attestato di partecipazione e l'invito a diffondere quanto più possibile le nozioni apprese. In Italia infatti circa un bambino alla settimana muore a causa dell'ostruzione delle vie aeree, e in molti casi basterebbe conoscere alcune manovre per salvar loro la vita.


Spesso quel che si tenderebbe a fare "d'istinto" per far espellere un corpo estraneo è sbagliato e può perfino essere controproducente: casi reali di interventi mancati o mal eseguiti sono stati illustrati durante la serata servendosi di rassegne stampa e testimonianze, per fortuna affiancati da molti episodi risolti in modo adeguato. Infine, ci si è anche concentrati sulle corrette modalità per far dormire i bambini nei primi mesi di vita, evitando errori che potrebbero causare la mancanza di respiro durante il sonno.
Molti dei partecipanti hanno espresso il desiderio di assistere a lezioni riguardanti anche altri argomenti di primo intervento: alla CRI sarà quindi presto rivolto l'invito di tornare a collaborare con il Comune di Missaglia, dopo questa positiva esperienza di divulgazione.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco