Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 163.772.362
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 30/11/17

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 58 µg/mc
Valmadrera: 66 µg/mc
Colico: 65 µg/mc
Moggio: 86 µg/mc
Scritto Lunedì 09 marzo 2015 alle 09:05

Casatenovo: raccolta di viveri della CRI per i nuclei bisognosi

Non solo primo soccorso. Le attività che i volontari della Croce Rossa svolgono quotidianamente sono molteplici: trasporti disabili, servizi per anziani, bambini e ragazzi, con un occhio di riguardo per la solidarietà e tanta attenzione per l'aspetto sociale. Un'attività socio-assistenziale da sempre a cuore a tutta la Croce Rossa Italiana e anche ai comitati locali di Casatenovo e di Olgiate-Merate.

Le volontarie della Croce Rossa impegnate nell'iniziativa

Nella giornata di sabato, i volontari del casatese e del meratese si sono dati appuntamento all'ipermercato Bennet di Casatenovo, per una raccolta alimentare. Esortando tutti i cittadini ad "aggiungere un po' di solidarietà alla spesa", i volontari CRI si sono impegnati per raccogliere generi di prima necessità per sostenere le famiglie più bisognose della zona. Circa sessanta gli scatoloni di pasta, riso, omogenizzati, zucchero e altri alimenti che la Croce Rossa Italiana consegnerà ad alcune delle famiglie più bisognose del territorio, secondo le indicazioni dei comuni.
Sessanta scatoloni: un risultato importante e un grande successo, in grado di sostenere ed aiutare quotidianamente tante persone in difficoltà -a causa della crisi economica-, nel vero spirito della Croce Rossa.


"Vorremmo ringraziare la sede Bennet di Montano Lucino e l'ipermercato Bennet di Casatenovo. Grazie anche a tutti i cittadini che ci hanno aiutato con la raccolta: sono un bell'esempio di solidarietà anche in questo periodo di crisi", le parole di Barbara Fiusco, responsabile dell'area sociale CRI del territorio. Una vera iniziativa nello spirito di Croce Rossa Italiana; uno spirito che, però, ha bisogno di nuove forze per essere portato avanti, e in alto.
"Stiamo cercando nuovi giovani che possano unirsi a noi, non solo per il primo soccorso, ma anche per le altre iniziative di cui ci occupiamo: il trasporto semplice, le attività con anziani, bambini, le iniziative sociali. Abbiamo bisogno di nuove forze"
, l'appello di Paolo Viganò, responsabile sviluppo, comunicazione e promozione del comitato casatese.


Si aspettano quindi nuovi giovani e tante persone pronte a dare una mano: solo così, con il loro aiuto, con l'attività di tutti i volontari e con la solidarietà dei cittadini, si potranno replicare iniziative belle e utili, come la raccolta alimentare di sabato. Nel vero spirito della Croce Rossa.
L.V.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco