Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 196.819.327
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 07/03/19

Lecco: V.Sora: 63 µg/mc
Merate: 75 µg/mc
Valmadrera: 79 µg/mc
Colico: 47 µg/mc
Moggio: 97 µg/mc
Scritto Martedì 19 maggio 2015 alle 16:16

Maresso: ParcoDietroCasa, i volontari CAI puliscono l'area progettata dagli studenti

Hanno preso il via nella mattinata di lunedì i lavori per la realizzazione del ParcoDietroCasa. Pale alla mano i volontari della sezione CAI di Missaglia hanno avviato la pulizia dell'area di Via Milano, in frazione Maresso, che presto sarà trasformata in un parco a misura di bambino.

I volontari CAI con il sindaco Bruno Crippa e il responsabile tecnico Manuela Pelucchi

Un'opera resa possibile grazie alla progettazione dell'ufficio tecnico del Comune sulla base delle indicazioni formulate dai bambini della scuola primaria e della scuola dell'infanzia maressese, coinvolti attivamente nell'iniziativa.
Lanciata ormai più di un anno fa, essa è stata portata avanti anche attraverso un blog, finalizzato a coinvolgere maggiormente i cittadini nella realizzazione di un'opera di interesse pubblico.
Un progetto partito dal Comune, pensato dagli alunni della scuola primaria maressese e affidata ai volontari del CAI, impegnati nel progetto insieme ad altri sodalizi.

Attivi in questa realizzazione sono infatti le Consulte giovani ed ambiente, il Parco di Montevecchia e la Fondazione Provincia di Lecco. Quest'ultimo ente, grazie ad un bando, ha messo a disposizione del progetto 10 mila euro, a seguito del quale è stata promossa una raccolta fondi per reperire la medesima cifra, rendendo così concreto il contributo. 15mila euro sono stati invece concessi dalla Banca Popolare di Milano.


Un'area particolarmente vasta, quella sulla quale sorgerà il ParcoDietroCasa, dalla superficie di 90 mq, che avrà ben tre entrate, una principale e due secondarie. Vi troveranno spazio strutture ludiche di diverso tipo, per bambini piccoli e più grandi, in modo da coinvolgere tutte le fasce di età. Ci saranno poi giochi a pavimento, come la "campana", per riscoprire i giochi tradizionali e altri fruibili anche da bambini con disabilità, affinchè il parco sia davvero aperto a tutti, senza alcuna barriera.


I volontari CAI si occuperanno in particolare delle azioni di sgombero e pulizia dell'area, sino a qualche giorno fa adibita a deposito comunale e della piantumazione di arbusti e alberi per la compensazione delle emissioni di anidride carbonica, che saranno misurate durante i lavori di realizzazione dell'area gioco.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco