Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 163.772.432
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 30/11/17

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 58 µg/mc
Valmadrera: 66 µg/mc
Colico: 65 µg/mc
Moggio: 86 µg/mc
Scritto Lunedì 15 giugno 2015 alle 16:12

Casatese: la Protezione civile impegnata in un'esercitazione nei comuni convenzionati

Si è svolta nella giornata di sabato l'attesa esercitazione organizzata dal Corpo Volontari Protezione Civile della Brianza. Il campo base è stato allestito presso la scuola primaria di Missaglia, dove i membri dell'associazione hanno installato due tende pneumatiche, una per il posto comando e l'altra per il ricovero di eventuali sfollati, mentre i soccorritori della Croce Rossa Italiana di Casatenovo ne hanno collocata una come posto medico.

I volontari della Protezione civile e della Croce Rossa di Casatenovo

Presente anche una squadra di quattro volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile di Angera, in provincia di Varese, con i quali il sodalizio casatese ha stretto da anni un rapporto di collaborazione.
Ad essere interessati dall'esercitazione sono stati i comuni di Casatenovo, Barzanò, Missaglia, Monticello Brianza e Cremella, convenzionati con il sodalizio.


Sono stati dispiegati mezzi ed attrezzature per intervenire al meglio sugli scenari programmati che proponevano situazioni di pericolo. Molta attenzione è stata rivolta ai cittadini, coinvolti in diversi scenari e accompagnati in visita al campo base dove anche i sindaci si sono recati per portare il loro saluto e il ringraziamento ai volontari per il prezioso lavoro che svolgono a favore della comunità. Ad accogliere i primi cittadini e ad illustrare loro il programma della manifestazione e le principali attrezzature sono stati il presidente Giuseppe Sala ed il segretario Marco Pellegrini.


Gli interventi hanno interessato le problematiche riguardanti il rischio idrogeologico, il black-out elettrico, il terremoto, il censimento della popolazione e la ricerca e quantificazione delle risorse alimentari e dei generi di conforto per degli sfollati.
Nel pomeriggio mentre proseguivano gli interventi, i trenta corsisti che stanno svolgendo il primo corso base di protezione civile organizzato dai volontari casatesi insieme a quelli del gruppo di Triuggio, hanno raggiunto il campo per effettuare le prove pratiche di logistica e la lezione sulle radiocomunicazioni tenuta dal presidente dei radioamatori di Lecco, Carlo Bonfanti.


Un lavoro, quello dei soccorritori, che è iniziato alle prime luci dell'alba, sotto un violento temporale e si è concluso in tarda serata con lo smontaggio del campo base ed il rientro in sede, consci di aver svolto a favore del territorio e dei suoi cittadini, un ottimo lavoro di prevenzione. I volontari vogliono ringraziare quanti hanno reso possibile l'evento.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco