Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 190.144.654
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 25/11/18

Lecco: V.Sora: 50 µg/mc
Merate: 42 µg/mc
Valmadrera: 51 µg/mc
Colico: 39 µg/mc
Moggio: 65 µg/mc
Scritto Sabato 27 giugno 2015 alle 11:53

Rogeno: sentiero della via dei laghi, interamente sistemato

E' quasi giunto al termine il progetto di sistemazione di una parte della via dei laghi Briantei, un percorso di mobilità dolce adatto a chi vuole scoprire le bellezze naturali dei nostri laghi in bicicletta o a piedi. Il sentiero consentirà di raggiungere Como o il capoluogo monzese partendo dal lago di Garlate e passando per Oggiono. Una volta giunti al bacino di Pusiano si potrà scegliere la direzione desiderata: verso Erba per giungere prima al lago di Alserio e poi a quello di Montorfano, congiungendosi idealmente alla città di Como. In alternativa, si potrà facilmente raggiungere il parco di Brenno a Costa Masnaga, punto di partenza per attraversare tutto il Parco Valle Lambro e giungere alla città di Monza e Brianza. Tra l'altro, in programma c'è un altro progetto che prevederà di raggiungere Pusiano tramite il battello da Rogeno. A quel punto via per i sentieri si raggiungerà Bellagio, abbracciando così un'altra significativa tappa turistica. Su incarico della comunità montana, si sta realizzando anche il lavoro di mappatura interattiva sui sentieri del triangolo lariano,
Il portale cartografico (http://www.webeasygis.it) del percorso della via dei laghi, sarà finanziato dall'associazione Accademia Kronos. La realizzazione è curata dall'ingegnere Giorgio Meroni mediante mappe, informazioni legate alla rete sentieristica, alle memorie del territorio, ai punti di interesse e alle attività commerciali come ristoranti, agriturismi, bed&breakfast e aziende agricole.
La fondazione della Provincia di Lecco ha invece sostenuto il progetto legato alla sistemazione del sentiero che dal lago di Pusiano va verso il Parco Valle Lambro. Questo itinerario sarà comunque pronto entro il 5 luglio, quando si terrà la green energy crazy run (sono ancora aperte le iscrizioni sul sito), una corsa già inserita nel circuito nazionale delle "mud run", che prevede due percorsi, di 8 o 17 chilometri, tra bellezze naturali e divertenti sorprese create dagli oltre 25 ostacoli. Al termine non verranno premiati solo i concorrenti più veloci ma anche quelli che si distingueranno per il costume più originale.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco