Questo sito usa cookie per offrire una migliore esperienza. Procedendo con la navigazione, acconsenti ad usare i nostri cookie. Maggiori informazioni | Chiudi
  • Sei il visitatore n° 163.771.962
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 30/11/17

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 58 µg/mc
Valmadrera: 66 µg/mc
Colico: 65 µg/mc
Moggio: 86 µg/mc
Scritto Domenica 05 giugno 2016 alle 21:47

Barzanò: la Croce Rossa in festa. Targhe ai volontari, inaugurati mezzi e strumenti

Fine settimana di festa per il comitato locale Croce Rossa di Casatenovo. Un appuntamento tradizionale, che si ripete ogni anno, ospitato questa volta da una diversa location: il centro giovanile Paolo VI di Barzanò.

Foto di gruppo per i premiati

Le autorità con gli allievi volontari e il direttivo dell'ASD FOR-CRI

L'allegria e l'entusiasmo degli organizzatori sono però rimasti quelli di sempre e da venerdì a domenica è stato un susseguirsi di iniziative all'insegna del divertimento, accompagnate ovviamente dalla buona cucina del servizio ristoro. Per tutte e tre le serate è stato possibile cenare presso il ristorante, gustando anche ottima musica. Venerdì infatti sul palco i Cani Sciolti, con il  Viva la vita tour 2016; sabato I Luf, con Verso un altro altrove tour 2016; domenica infine è toccato agli EffettoLiga.
Ricchissima di proposte la giornata di oggi , iniziando con il moto-incontro organizzato dai Bikers Valley.

L'assessore Brusadelli di Cremella, il sindaco Rigamonti di Monticello, il presidente del Comitato Croce Rossa Eros Bonfanti
e il sindaco Galbiati di Casatenovo

A seguire, la tradizionale consegna ai volontari delle targhe di riconoscimento per i dieci e quindici anni di servizio prestati al Comitato oltre che alle associazioni e alle imprese del territorio che hanno supportato attivamente le attività del sodalizio.
I "veterani" del gruppo sono stati omaggiati dal presidente del comitato Eros Bonfanti e dagli ospiti d'eccezione, in rappresentanza dei comuni del territorio che beneficiano dell'essenziale servizio dei volontari: il sindaco di Casatenovo Filippo Galbiati, il sindaco di Monticello Luca Rigamonti e l'assessore di Cremella Cristina Brusadelli. Presente, come ogni anno, anche una delegazione della Protezione Civile.

Hanno raggiunto il traguardo dei dieci anni di attività Francesca Galbusera, Francesca Redaelli, Emanuela Vergani, Narciso Vezzoli, Ambrogio Villa e Daniela Villa. Quindici anni di onorato servizio, invece, per Lorna Panzeri, Clementina Pirovano e Nicola Rosano. Riconoscimenti sono stati consegnati anche a Luca Nicolini per l'aiuto in cucina e agli sponsor Floricoltura Fratelli Colombo, Carnio Onoranze Funebri e Offistar.
Al termine delle premiazioni, spazio alle "inaugurazioni". Gli amministratori comunali hanno infatti simbolicamente tagliato il nastro a un nuovo strumento e a due nuovi "mezzi", un'ambulanza e un doblo, entrambi già operativi sul territorio.

La mattinata è stata anche occasione per il gruppo di fare un bilancio di questo ventitreesimo anno di attività.  Nel 2015 sono stati percorsi 148.299 km; sono stati effettuati 1270 servizi 118; è stata assicurata assistenza a 34 servizi sportivi e a 60 manifestazioni; si è viaggiato tra gli ospedali per 2257 dialisi e 553 dimissioni, trasferimenti o visite; sono state tenute 14 lezioni di manovre salvavita pediatriche completamente gratuite e 8 corsi a pagamento, per un totale di 986 partecipanti; è stato organizzato un corso aziendale per addetti al primo soccorso con 3 ditte partecipanti; i volontari si sono addestrati ad ogni calamità in 9 diverse occasioni.

"La nostra presenza significa un'attenzione  nei vostri confronti. Conosco il vostro mondo e so che non sta in piedi senza i  volontari. Il vostro è un impegno carico di responsabilità, anche paragonandolo al lavoro svolto da altre associazioni in settori diversi.  Un servizio sanitario, ma anche di carattere sociale. I nostri comuni sono in difficoltà in questi anni e se non potessimo vantare una rete di volontariato forte come quella che abbiamo, la situazione sarebbe ancora più difficile" ha detto il sindaco Galbiati, ringraziando i volontari a nome di tutti gli amministratori.

Dopo pranzo, è arrivato il momento dedicato ai più piccoli con "CRI for kids" : una serie di attività per apprendere giocando tra cui il "percorso pompierini", a cura del Comando dei Vigili del Fuoco di Merate, "l'ospedale dei peluches" e "CRImerendiamo". In contemporanea, per i genitori, sono state proposte dimostrazioni pratiche di disostruzione pediatrica. A chiudere la festa, il cui ricavato verrà devoluto a sostegno delle attività del comitato, è stata l'estrazione dei biglietti della lotteria.
Galleria immagini (clicca su un'immagine per aprire l'intera galleria):

A.Z.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco