Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 204.759.491
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 29/06/19

Lecco: V.Sora: 169 µg/mc
Merate: 172 µg/mc
Valmadrera: 172 µg/mc
Colico: 135 µg/mc
Moggio: 191 µg/mc
Scritto Lunedì 05 marzo 2018 alle 13:59

Fragomeli (PD): ''quando i cittadini ti bocciano, hai perso''

Gian Mario Fragomeli
«Ancora non c'è la certezza matematica per l'assegnazione dei resti al proporzionale, c'è ancora un lumicino acceso, ma la possibilità è minima». Non si sbilancia ancora sul suo piazzamento il deputato Gian Mario Fragomeli, secondo in lista per il collegio plurinominale di Monza e Seregno. In mattinata il parlamentare ha parlato con alcuni colleghi e commenta i risultati nazionali: «Il dato ha tramortito tutti. I sondaggi li leggevamo. Sapevamo della difficoltà, soprattutto al Sud, e di doverci confrontare con proposte irrealizzabili come il reddito di cittadinanza. Qui in Lombardia abbiamo lavorato tanto e dati economici positivi sono di ripresa. Dal pragmatismo brianzolo, ci aspettavamo, diciamo, un po' di "riconoscenza". Poi che il vento stesse andando da un'altra parte ce ne eravamo accorti».
Sulle dinamiche che si innescheranno a Roma per la formazione del governo e il ruolo del PD, Fragomeli è certo che il suo partito non stringere patti con nessuno e rimarrà all'opposizione. «Quando i cittadini ti bocciano, basta hai perso - ha riconosciuto il candidato alla Camera - Il centro-destra ha buone chance di fare il Governo, stando ai numeri attuali. Con la "salvinizzazione" del centro-destra non abbiamo niente di che spartire. La Lega ha molti più punti in comune con il M5S». La speranza di Fragomeli è che il segretario Dem non si dimetta, a dispetto delle voci che annunciano il passo indietro di Matteo Renzi. «Non è stato bocciato solo Renzi. In campagna elettorale abbiamo presentato una squadra. Abbiamo perso tutti. Ritengo - ha concluso Fragomeli - che nei momenti di difficoltà bisogna riflettere. Che non si pensi che si risolva il problema con le dimissione del leader».
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco