Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 213.471.936
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 31/10/19

Lecco: V.Sora: 32 µg/mc
Merate: 42 µg/mc
Valmadrera: 32 µg/mc
Colico: 35 µg/mc
Moggio: 68 µg/mc
Scritto Domenica 24 giugno 2018 alle 15:25

Ello, Zambetti: sulla festa ai Morti della Rata, il sindaco si assuma le sue responsabilità

Elena Zambetti
Non si è fatta attendere la replica dell'ex sindaco - oggi consigliere di minoranza - Elena Zambetti in merito alla Festa dei Morti della Rata, la cui edizione 2018 è fortemente a rischio.
La capogruppo di ''Ello tradizione e futuro'' respinge infatti al mittente le affermazioni del sindaco Virginio Colombo che, nell'illustrare la storia della kermesse, aveva citato l'ordinanza emessa dall'amministrazione comunale precedente, che imponeva agli organizzazione lo smantellamento delle strutture e la pulizia della location della festa. '
'La festa dei Morti della Rata è un appuntamento importante per gli Ellesi e il territorio, richiama persone da tutta la provincia. Io avrei dato l'anima per tenerla viva''
le parole dell'ex prima cittadina.



Di seguito la nota inviataci dalla consigliera Zambetti sulla vicenda:
Trovo veramente scorretto che il sindaco Virginio Colombo dopo  aver commesso il grave errore di annullare  la tradizionale e storica Festa Dei Morti della Rata organizzata da decenni del gruppo ASD Ellese si appelli ad una prescrizione da me sottoscritta che invitava la società  sportiva allo smantellamento dello strutture. Si trattava nell'inciso del palco, tavoli e sedie, in modo che l'area rimanesse pulita ed in ordine conclusa la festa: fuochi e cucina erano esclusi per garantire che la manifestazione continuasse nell'anno successivo; ovviamente si doveva pensare ad adeguare la messa in sicurezza a norma degli impianti,  per rispettare  le nuove normative  sulla sicurezza emesse da Regione Lombardia.
Il sindaco Virginio Colombo ora si trova in una situazione spinosa, inutile piangere sul latte  versato e dare la colpa alla sottoscritta: che si assuma le proprie responsabilità.  Le tradizioni per me sono importantissime, la festa dei Morti della Rata è un appuntamento  importante  per  gli Ellesi e il territorio, richiama persone da tutta la provincia. Io avrei dato l'anima per tenerla viva.
Sono convinta che il primo cittadino ellese non sia pentito del ''misfatto'', piuttosto si è  reso conto del calo di consensi da parte dei cittadini ed ora corre ai ripari. Corra corra sindaco, ma stia attento a colpevolizzare gli altri, conosco questa strategia.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco