Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 205.106.965
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 18/07/19

Lecco: V.Sora: 152 µg/mc
Merate: 142 µg/mc
Valmadrera: 169 µg/mc
Colico: 127 µg/mc
Moggio: 149 µg/mc
Scritto Lunedì 30 luglio 2018 alle 17:41

Casatenovo, Vismara: attesa per l'incontro di martedì in Regione. E il 3 vertice al Mise

Dipendenti del salumificio Vismara di Casatenovo con il fiato sospeso fino a domani, quando in Regione Lombardia è previsto l'incontro tra le sigle sindacali, gli amministratori lombardi e l'azienda, la cui richiesta di essere ammessa alla procedura di concordato preventivo in continuità con riserva è stata accolta nei giorni scorsi dal tribunale di Reggio Emilia.
Al vertice di martedì - che si terrà nella sede di Polis-Lombardia, ex agenzia regionale per istruzione, formazione e lavoro in via Taramelli a Milano - dovrebbe quindi presenziare anche il commissario nominato dal giudice, che avrà il compito di traghettare l'azienda nell'intera procedura concorsuale.

La sede della Vismara Spa a Cascina Sant'Anna di Casatenovo

''Al contrario di quanto ci era stato comunicato inizialmente, il tribunale dovrebbe aver nominato due commissari: uno per le aziende Ferrarini con sede in Emilia, l'altro per Vismara. Attendiamo domani per conoscerlo e capire quali saranno i prossimi passaggi previsti in questo percorso'' ha detto Massimo Sala, delegato di Flai Cgil che sta seguendo la complessa vicenda con Enzo Mesagna di Fai Cisl.
Riflettori puntati soprattutto sugli stipendi arretrati dei lavoratori che ad oggi - con luglio pressochè concluso - non hanno ancora ricevuto le mensilità di maggio e giugno. La speranza è che possano essere corrisposti perlomeno degli anticipi ai dipendenti - più di ottocento sulle tre sedi produttive del gruppo e circa duecentotrenta a Casatenovo - che sino ad ora, come hanno sottolineato le sigle sindacali ''hanno dato grande prova di maturità e di pazienza'', con quest'ultima che tuttavia pare essere ormai esaurita.
Al lavoro nonostante il clima di profonda incertezza, la situazione per le maestranze del salumificio casatese non è certamente semplice: fino a qualche giorno fa la produzione viaggiava a rilento a causa delle materie prime, in parte mancanti. Al tempo stesso è necessario però proseguire per non perdere posizioni preziose sul mercato.
Con l'accoglimento della richiesta di ammissione al concordato da parte del tribunale - nelle persone dei giudici Francesco Parisoli con Luisa Pioppi e Niccolò Stanzani Maserati - sono ormai bloccate eventuali ingiunzioni di pagamento e istanze di fallimento nei confronti del gruppo, mentre è consentito il pagamento delle spese correnti, tra le quali quelle dei fornitori, oltre alla corresponsione dei salari ai dipendenti. Della vicenda si parlerà poi venerdì mattina al Mise, il Ministero dello Sviluppo Economico: visti i numeri in gioco, oltre a quelli lecchesi e reggiani, sono stati coinvolti i referenti sindacali nazionali. Sul tavolo anche l'ipotesi della cassa integrazione straordinaria quale misura per dare una boccata d'ossigeno, a livello finanziario, ai lavoratori. Per molti di loro il periodo non è affatto facile, se si considerano soprattutto i (molti) casi in cui entrambi i coniugi lavorano presso l'azienda trasferita un lustro fa a Cascina Sant'Anna di Campofiorenzo in virtù di un accordo di programma stipulato con Comune, Provincia e Regione per la riqualificazione del centro paese che al momento si è attuato soltanto per metà.
Articoli correlati:
27.07.2018 - Casatenovo, Vismara: il tribunale di Reggio Emilia nomina un commissario. Si spera nel pagamento degli stipendi arretrati
27.07.2018 - Casatenovo: il sindaco apre il consiglio con un intervento su Vismara e la sua crisi. ''Massimo supporto a tutti i lavoratori''
26.07.2018 - Casatenovo: la ''Vismara'' prenota l'istanza di concordato in continuità. Stipendi arretrati. A rischio 200 posti di lavoro
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco