Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 204.999.358
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 18/07/19

Lecco: V.Sora: 152 µg/mc
Merate: 142 µg/mc
Valmadrera: 169 µg/mc
Colico: 127 µg/mc
Moggio: 149 µg/mc
Scritto Lunedì 18 marzo 2019 alle 18:08

Dall'A.N.C. Missaglia una targa a Gerolin e gli auguri a Cucciniello, nuovo comandante

L'associazione nazionale carabinieri con sede a Missaglia ha conferito domenica mattina una targa al sottotenente Michele Gerolin, quale gesto di ringraziamento per il proficuo rapporto di collaborazione instaurato per oltre dieci anni, vale a dire durante il periodo di servizio del neo ufficiale presso la stazione dei carabinieri di Casatenovo.

Il maresciallo Giorgio Angeletti e il sottotenente Antonio Gisonni dell'associazione nazionale carabinieri
conferiscono una targa di ringraziamento al sottotenente Michele Gerolin, comandante della tenenza di Mariano

Il presidente Antonio Gisonni e il vice Giorgio Angeletti hanno chiamato a raccolta - nella sala civica di Palazzina Teodolinda - gran parte degli iscritti del sodalizio missagliese, che sono così intervenuti alla breve ma sentita cerimonia, caratterizzata anche dalla presenza del sindaco Bruno Crippa.
Come noto Gerolin da inizio anno ha assunto il comando della tenenza dei carabinieri di Mariano Comense; un incarico prestigioso, ottenuto dopo la promozione al grado di sottotenente, avendo conquistato un ottimo piazzamento nel concorso bandito dall'Arma nell'autunno 2018.

Immagine di gruppo con i soci dell'associazione nazionale e i carabinieri intervenuti

Da sinistra il sottotenente Michele Gerolin, il maresciallo Christian Cucciniello e il sindaco Bruno Crippa

Un gesto, quello della targa, molto apprezzato dall'ormai ex comandante della stazione di Casatenovo che ha voluto ringraziare i vertici dell'associazione, Gisonni e Angeletti - dai quali peraltro aveva raccolto il testimone nel 2006 - ma anche il maresciallo Luigi Notaro, colui che nel 1988 lo aveva accolto a Merate, territorio nel quale ha lavorato per oltre trent'anni. ''L'Arma è una grande famiglia e credo che la cosa più importante sia l'educazione ed il rispetto delle persone. Il nostro è un mestiere difficile, per questa ragione bisogna sempre lavorare con intelligenza'' ha detto, emozionato, il sottotenente Gerolin, ringraziando poi i colleghi della stazione di Casatenovo che stanno portando avanti la quotidiana attività al servizio del territorio.

L'occasione ha fornito lo spunto per accogliere ufficialmente il nuovo comandante del presidio militare di Via Bixio, il maresciallo Christian Cucciniello. Proprio sabato infatti - come aveva pubblicamente rivelato ''in anteprima'' il sindaco casatese Filippo Galbiati durante la manifestazione di Rogoredo - è giunta per lui dal comando regionale la nomina a comandante della stazione. Il suo, come ha affermato ieri al Teodolinda, sarà un lavoro in continuità con quello portato avanti in questi due anni e mezzo, caratterizzato da massimo impegno e fedeltà alla Benemerita e ai suoi valori.

Un'immagine con i militari, il sindaco e gli esponenti dell'associazione nazionale carabinieri

Classe 1972 il maresciallo Christian Cucciniello si è arruolato nell'Arma nel 1993; dopo un primo incarico da carabiniere ausiliario in una base americana di Livorno, per quattro anni ha lavorato nel nucleo operativo in una stazione della provincia di Palermo, trasferendosi poi a Parma dove è rimasto sino al 2004. Da lì è approdato poi a Brivio, assumendo l'incarico di vice comandante della stazione allora retta da Gerolin, che ha ritrovato a Casatenovo nel 2016, dopo una parentesi di oltre dieci anni al vertice della caserma rivierasca. Da pochi giorni è ufficialmente a capo della stazione dei carabinieri di Via Bixio, che oltre al territorio casatese rappresenta un punto di riferimento per Missaglia, Monticello e Lomagna.

Da sinistra il vice brigadiere Matteo Fersini (vice della stazione CC di Casatenovo), il maresciallo Christian Cucciniello,
il sottotenente Michele Gerolin e il maresciallo Cosimo Fersini dell'ANC, già comandante della stazione di Cremella
e il carabiniere Saverio Ferrazzo, anche lui in servizio presso la caserma di Via Bixio

Una nomina la sua, che dopo quella di Galbiati ha raccolto anche il plauso del sindaco Bruno Crippa, dettosi contento della scelta di affidare al maresciallo Cucciniello - per due anni e mezzo ''vice'' - il comando della stazione in un territorio che già conosce bene. ''Complimenti a Gerolin, auguri a Cucciniello e all'Arma: andate avanti perchè c'è bisogno di voi'' ha detto il primo cittadino non prima di aver tessuto le lodi dell'associazione nazionale carabinieri che a Missaglia ''rappresenta un riferimento importante. La collaborazione con loro è fondamentale''.
Un piccolo rinfresco offerto dal sodalizio ha chiuso la breve ma sentita cerimonia, durante la quale l'artista monticellese Sergio Crippa ha voluto fare dono al comandante Gerolin di un pregevole crocifisso realizzato in rame.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco