Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 204.848.676
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 29/06/19

Lecco: V.Sora: 169 µg/mc
Merate: 172 µg/mc
Valmadrera: 172 µg/mc
Colico: 135 µg/mc
Moggio: 191 µg/mc
Scritto Lunedì 01 aprile 2019 alle 18:16

Casatenovo: dopo l'intonaco caduto dalla ex Vismara, i 5 Stelle critici scrivono a ATS

Riceviamo e pubblichiamo un comunicato stampa del Movimento Cinque Stelle di Casatenovo relativo al cedimento - avvenuto lo scorso lunedì - dell'intonaco dall'edificio del comparto ex Vismara in Via Manzoni, che ha richiesto la chiusura delle strade del centro paese per tre giorni. Una nota, quella diffusa dei pentastellati, particolarmente critica nei confronti dell'amministrazione comunale, dal momento che a detta loro nulla sembra essere cambiato rispetto all'amianto ancora presente nell'ex sito produttivo. ''Ecco perché abbiamo deciso di mandare una richiesta all'Ats e all'Amministrazione per verificare che i danni provocati dagli agenti atmosferici lunedì scorso non abbiano provocato peggioramenti dello stato dell'amianto presente in quella sede e che non vi sia quindi un aumento del rischio per la salute dei cittadini'' si legge nella nota.

Di seguito pubblichiamo il comunicato stampa del M5S e la lettera inviata al sindaco Filippo Galbiati e all'ATS dal consigliere comunale Christian Perego:

Tutte le promesse al vento fatte ai cittadini sull'abbattimento della vecchia Vismara sono state accolte solo dal vento stesso. Lunedì 25 marzo, a seguito del forte vento, sono caduti sulla strada parti dell'intonaco della fabbrica dalla parte che si affaccia sulla casa di riposo, scuola materna ed elementare, costringendo il comune a chiudere la zona per effettuare interventi di messa in sicurezza urgenti. Sono 5 anni che questa giunta comunale fa comunicati stampa raccontando ai cittadini che sono stati raggiunti accordi con le proprietà, che sono stati presentati progetti di abbattimento, cronoprogrammi di lavori e infine anche ordinanze. Ma la vecchia fabbrica con tutto il suo amianto è ancora
lì come è stata lasciata. Ora il vento la sta abbattendo un po' alla volta e non possiamo sapere con certezza se stia anche diffondendo le polveri dannose e le fibre d'amianto la cui presenza già un anno fa l'Ats di Lecco ha certificato a livelli che ne impongono la rimozione immediata (entro 12 mesi). Tutti i comunicati stampa, emanati in questi giorni dall'amministrazione per tentare di mettere una pezza alle proprie incapacità, sembrano proprio parole al vento che non hanno avuto seguito in azioni concrete.
Ecco perché abbiamo deciso di mandare una richiesta all'Ats e all'Amministrazione per verificare che i danni provocati dagli agenti atmosferici lunedì scorso non abbiano provocato peggioramenti dello stato dell'amianto presente in quella sede e che non vi sia quindi un aumento del rischio per la salute dei cittadini.
I casatesi meritano più fatti e meno parole!

Movimento 5 Stelle Casatenovo
C.se Att.ne Sig. Sindaco Filippo Galbiati,
C.se Att.ne ATS Brianza,

Come ben saprete, lunedì scorso 25 Marzo 2019 vi è stato un crollo della parte
perimetrale esterna della proprietà privata in via Alessandro Manzoni presso il comune di Casatenovo.
Tale crollo ha richiesto giorni di chiusura della strada pubblica con enormi disservizi creati alla cittadinanza.
Il crollo è stato causato dal forte vento che quel giorno ha imperversato su questo territorio.
In quella stessa area, ma con ingresso sul lato opposto (Via Mameli) circa un anno fa l'ATS ha certificato la presenza di amianto in condizioni di degrado tali da richiederne una immediata rimozione (entro 12 mesi, la cui scadenza è entro giugno 2019).
Rimozione che a quanto in mio possesso alla data di oggi, non è ancora avvenuta.
Chiediamo pertanto al Sig. Sindaco del comune di Casatenovo, in quanto primo
responsabile della salute pubblica, e all'ATS di mettere in atto tutte le misure di
controllo e prevenzione, di loro competenza per verificare che il maltempo non abbia aggravato e peggiorato la già precaria situazione di quell'area.
Questo per essere certi che non vi siano né problemi immediati né ripercussioni sulla salute pubblica dei cittadini casatesi. Soprattutto vista l'estrema vicinanza del sito in questione con abitazioni, scuole ed asili.
Nella speranza di avere risposte ed azioni immediate in merito porgo i miei più distinti saluti.

Christian Perego
consigliere comunale comune di Casatenovo

Articoli correlati:
28.03.2019 - Casatenovo: ''emergenza'' cessata. Strade del centro riaperte
27.03.2019 - Dopo il crollo di lunedì, sollecitiamo l'amministrazione a un monitoraggio urgente dell'ex Vismara e di tutti gli stabili che si trovano in una situazione di abbandono
27.03.2019 - Casatenovo: ultimi controlli in corso sugli edifici ex Vismara prima di riaprire il centro
26.03.2019 - Notificata a Vismara un'ordinanza per la messa in sicurezza
26.03.2019 - Casatenovo: centro chiuso alla circolazione dopo il distacco di intonaco dall'ex Vismara. Incerte le tempistiche di riapertura
25.03.2019 - Casatenovo: cede l'intonaco dalla ex Vismara, strada chiusa
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco