Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 213.875.629
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/11/19

Lecco: V.Sora: 74 µg/mc
Merate: 73 µg/mc
Valmadrera: 77 µg/mc
Colico: 68 µg/mc
Moggio: 96 µg/mc
Scritto Martedì 30 aprile 2019 alle 15:16

Nostra Famiglia: il 4 incontro di Rizzolatti, neurofisiologico

Quando osserviamo una persona provare una certa emozione si attivano, nel nostro cervello, gli stessi neuroni che entrano in gioco quando siamo noi a sentire quella stessa emozione: è il meccanismo dei neuroni specchio, che ci consente di metterci nei panni degli altri ed è alla base dell'empatia. Questa, nelle relazioni interpersonali, è una delle principali porte d'accesso agli stati d'animo e in generale al mondo dell'altro. Acquisisce quindi una notevole importanza per chi ha a che fare sia per motivi professionali, sia familiari, con la sofferenza del prossimo.

Da destra Giacomo Rizzolatti e Gianni Giacomelli

Sabato 4 maggio alle 15, presso La Nostra Famiglia di Bosisio Parini, una tavola rotonda affronterà le basi neurologiche dell'empatia, fondate appunto sui neuroni specchio, e le implicazioni in ambito antropologico, filosofico e religioso. Intervengono Giacomo Rizzolatti, neurofisiologo dell'Università di Parma, i cui studi sul cervello hanno rivoluzionato negli ultimi anni il panorama delle neuroscienze, e Dom Gianni Giacomelli, monaco benedettino, priore del monastero camaldolese di Fonte Avellana.
L'incontro "Dell'accompagnare: conversazioni sull'empatia" sarà moderato da Luigi Piccinini, fisiatra responsabile dell'Unità Operativa di Riabilitazione Funzionale dell'Istituto Scientifico Medea, ed è gratuito e aperto a tutti.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco