Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 205.073.959
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 18/07/19

Lecco: V.Sora: 152 µg/mc
Merate: 142 µg/mc
Valmadrera: 169 µg/mc
Colico: 127 µg/mc
Moggio: 149 µg/mc
Scritto Sabato 04 maggio 2019 alle 18:21

A Caracas il boomerang golpista

Quello che si è tentato in Venezuela da parte del signor Guaidò e dal suo compagno di merende Leopoldo Lopez è un tentativo di golpe contro il governo legittimamente e democraticamente eletto del presidente Maduro. Rifondazione Comunista-Sinistra Europea condanna il fallito tentativo golpista. Il bluff e le violenze sono durate solo poche ore, anche se l'ennesimo tentativo di spallata golpista contro il governo legittimo del Presidente Maduro sul piano internazionale conta sulla regia di Trump e dei falchi di Washington. Quello che si sta tentando di fare in Venezuela è di far tornare indietro le lancette della storia agli anni '70 in cui gli USA consideravano i paesi del Sud America il loro "giardino di casa". Bene hanno fatto Russia e Cina a porre un alt. L'immagine della situazione venezuelana che domina sui media italiani è fasulla: a sostegno dei due golpisti Guaidò e Lopez non c'è il popolo venezuelano, ma la borghesia piccola e grande del paese concentrata a Caracas e nelle città. Il resto del paese, le campagne, il popolo venezuelano che per la prima volta con Chavez ha avuto dignità e visto migliorare la propria situazione è con il presidente legittimamente eletto: lo stesso l'esercito. Chi si schiera con Juan Guaidó si schiera dalla parte di Trump, di Bannon, di Bolsonaro e dell'onda nera internazionale".
Federazione PRC Lecco
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco