Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 205.031.095
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 18/07/19

Lecco: V.Sora: 152 µg/mc
Merate: 142 µg/mc
Valmadrera: 169 µg/mc
Colico: 127 µg/mc
Moggio: 149 µg/mc
Scritto Mercoledì 15 maggio 2019 alle 19:13

Un bilancio di fine mandato e una sintesi del lavoro svolto

Guido Pirovano
A fine aprile si è svolto l'ultimo consiglio comunale del mandato di Persone e Idee per Casatenovo: crediamo sia il momento giusto per provare a condividere qualche riflessione in merito al lavoro svolto. Sappiamo bene che quando si parla di Lavori Pubblici non si è mai all'altezza delle aspettative dei propri cittadini, perché ciascuno di noi ha sempre in mente un piccolo intervento o un grande progetto che l'Amministrazione non ha realizzato nell'arco del suo mandato.
Ma, nonostante questa inevitabile percezione di "incompletezza", i numeri ci dicono che qualche piccolo segno tangibile l'abbiamo lasciato.
Durante il mandato gli spunti e le idee su cui abbiamo costruito il nostro programma di governo di Casatenovo si sono tradotti in impegni concreti (= opere realizzate) per un importo medio/anno di circa 1.5 milioni di euro sul capitolo degli investimenti. Questa cifra, che non include il progetto della scuola media (che fa storia a sé...), significa che ogni anno, per ogni cittadino, sono stati spesi in opere concrete circa 115 euro. Tale impegno risulta superiore al corrispondente dato medio della provincia di Lecco (fonte ANCI) che per comuni analoghi a Casatenovo risulta inferiore a 100 euro. Nota di merito all'assessorato al bilancio ed agli Uffici (Ragioneria e Lavori Pubblici) per essere riusciti ad essere concreti ed efficienti nel reperire ed impegnare le risorse economiche!

Ma come sono stati spesi questi soldi?

Un primo e importante settore riguarda la viabilità per il quale, ogni anno, sono stati realizzati interventi per un importo pari a 500.000 euro. Dentro questo grande capitolo rientrano gli asfalti, le manutenzioni e costruzioni marciapiedi, l'efficientamento dell'illuminazione pubblica, la rimozione delle barriere architettoniche, la manutenzione delle piste ciclabili, la realizzazione di nuovi parcheggi. Interventi diversi, ma con il medesimo denominatore comune: aumentare la sicurezza dei cittadini e favorendo in modo crescente l'accesso a forme di mobilità "dolce" (pedonale e ciclopedonale).

Un secondo capitolo, per noi dirimente, è stato la cura dell'edilizia scolastica, perché una comunità investe sul proprio futuro solo se sa prendersi cura dei più piccoli. In questo settore, escludendo come detto il progetto della scuola media che vale da solo 6 milioni di euro, l'Amministrazione ha realizzato ogni anno opere per oltre 300.000 euro corrispondenti ad interventi di messa in sicurezza, ammodernamento ed efficientamento energetico dei plessi scolastici.
Un altro tema che ha caratterizzato in modo significativo la nostra Amministrazione è stato il rilancio del centro sportivo. In questo settore siamo intervenuti utilizzando sia forme indirette di investimento, come lo scomputo oneri per la realizzazione del campo di calcio e lo strumento del partenariato pubblico-privato per la riqualificazione di alcune strutture, ma anche attraverso impegni diretti e opere realizzate direttamente dall'Amministrazione per importi annui superiori a 100.000 euro.
Nell'ambito dei settori di intervento che hanno caratterizzato il nostro mandato credo sia importante citare l'attenzione alla gestione idrogeologica del territorio. A inizio mandato ci eravamo presi l'impegno di investire ogni anno almeno 50.000 euro in questo settore. Nella realtà la cifra impegnata concretamente è stata superiore a 100.000 euro/anno.
Infine, non vanno dimenticati tutti i grandi e piccoli interventi che hanno riguardato, più in generale, il patrimonio pubblico di Casatenovo, per il quale abbiamo investito ogni anno oltre 250.000 euro. Interventi che hanno coinvolto le strutture della "comunità" come le sale civiche e la biblioteca e, non ultimi, i cimiteri, anch'essi oggetto di importanti interventi manutentivi e di ampliamento.
Solo qualche numero, ma che testimonia in modo tangibile il percorso della nostra Amministrazione. Un percorso che, pur con gli inevitabili limiti di ogni azione di governo, ha cercato sempre di tradurre in azione concreta le idee e le proposte grazie alle quali, cinque anni fa, Persone e Idee per Casatenovo aveva ottenuto la fiducia dei propri cittadini.

Guido Pirovano - assessore ai lavori pubblici del Comune di Casatenovo
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco