Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 205.002.395
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 18/07/19

Lecco: V.Sora: 152 µg/mc
Merate: 142 µg/mc
Valmadrera: 169 µg/mc
Colico: 127 µg/mc
Moggio: 149 µg/mc
Scritto Lunedì 10 giugno 2019 alle 08:03

Costa: festa di fine anno della scuola primaria con Donizetti

Bella musica operistica, note di musica dei nostri tempi, grandi attori e ballerini. Uno spettacolo piacevole, divertente e raffinato: questo è ciò che è andato in scena mercoledì 5 presso la scuola primaria di Costa Masnaga. È stato lo spettacolo di fine anno della scuola "Aldo Moro", liberamente ispirato a "L'elisir d'amore" di Gaetano Donizetti che gli alunni hanno visto, nella versione ridotta per bambini, al teatro sociale di Como nel mese di gennaio.

Le insegnanti hanno elaborato la storia, traendone uno spettacolo attraverso il quale 260 bambini hanno trovato spazio per potersi esprimere nel migliore dei modi.
I ragazzi di classe quinta hanno recitato mirabilmente le parti principali, mentre i bambini delle altre classi hanno dato luogo a scene d'insieme muovendosi e recitando su musiche dei nostri tempi e di tempi passati.

Diversi i tempi e gli spazi dello spettacolo: dai bambini di prima che non volevano bere lo sciroppo della tosse, a quelli di terza, operai della fabbrica Elisir, al battaglione dei soldati di Belcore formato dai bambini di seconda, al gruppo di quarta che ha impersonato un variegato gruppo bisognoso degli intrugli del dottor Dulcamara. Ai ragazzi dell'ultimo anno è stata anche affidata l'animazione del matrimonio tra Belcore e Adina che però non è stato celebrato perchè, come tutte le storie, nel finale tutto cambia.

Gli spazi di recita sono stati intervallati dal coro che ha intonato le arie più orecchiabili dell'opera di Donizetti.
Come gli operai della fabbrica hanno dovuto mescolare gli ingredienti per trovare un gradevole sciroppo della tosse, così le insegnanti hanno saputo mescolare ingredienti come movimenti di scena, balli, scenografie, recitati, canti, battute spiritose e scene d'amore, il tutto con creatività, pazienza e passione.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco