Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 213.778.924
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/11/19

Lecco: V.Sora: 74 µg/mc
Merate: 73 µg/mc
Valmadrera: 77 µg/mc
Colico: 68 µg/mc
Moggio: 96 µg/mc
Scritto Venerdì 14 giugno 2019 alle 08:03

Oggiono: 1°consiglio comunale per l'amministrazione del sindaco Narciso

Ieri sera la nuova amministrazione comunale di Oggiono si è insediata ufficialmente dopo le elezioni del 26 maggio: alle 20.45 è stato avviato il consiglio inaugurale, cui non hanno partecipato però il consigliere Roberto Paolo Ferrari, a causa di impegni istituzionali come parlamentare, e inizialmente anche il consigliere Lamberto Lietti, sopraggiunto in ritardo per impegni irrevocabili con il Lions Club.

La giunta oggionese. Da sinistra Cesare Panzeri, Matteo Pirola, Nadia Crippa, Chiara Narciso e Giovanni Corti

Il primo punto all'ordine del giorno ha preso in esame la condizione degli eletti, per verificare l'assenza di incompatibilità con la loro carica. "L'elezione del sindaco e dei consiglieri sarà convalidata questa sera a seguito delle dichiarazioni e dei documenti già consegnati dai presenti" ha spiegato la sindaca Chiara Narciso, prima di prestare il giuramento di fedeltà alla Repubblica italiana e di osservanza delle leggi della Costituzione.

A sinistra i consiglieri di opposizione Debora Acerbi, Lamberto Lietti e Ferdinando Pucci Ceresa

"Come prima cosa vorrei stringermi alle comunità della Valtellina, Valvarrone e Valsassina, che hanno subito forti danni a causa del maltempo degli scorsi giorni: molti volontari della Protezione Civile di Oggiono, come tante altre volte, hanno prestato il loro aiuto per risolvere i problemi provocati dai nubifragi. Inoltre, auspico che questo consiglio sia un luogo di condivisione e dialogo tra tutti, sulla base dell'amore per la nostra città, che ci accomuna. Siamo stati eletti dai cittadini: a loro risponderemo del nostro operato. Da parte mia, impiegherò grande impegno e senso di responsabilità, cercando di collaborare con cittadini e associazioni, mostrando capacità di ascolto, umiltà e serietà. Grazie a tutti i cittadini oggionesi e buon lavoro a tutto il consiglio comunale" ha continuato il primo cittadino.

Il gruppo di maggioranza. Da sinistra, Giovanni Corti, Michele Negri, Nadia Crippa, Chiara Narciso, Valeria Frigerio
e nella fila dietro, da sinistra, Matteo Pirola, Claudio Castelli, Daniela Rusconi, Cesare Panzeri

Al terzo punto è stata comunicata la nuova giunta, già resa nota con un decreto il 10 giugno: Cesare Panzeri è stato nominato assessore con delega ai lavori pubblici, alla viabilità, alla tutela del lago e vicesindaco della città. Matteo Pirola ha ricevuto la carica di assessore con delega al governo del territorio, all'edilizia privata e all'urbanistica, allo sviluppo sostenibile. Nadia Crippa è stata scelta dal sindaco come assessore con delega alla programmazione, al partenariato pubblico e privato e al bilancio.

Giovanni Corti invece ha ottenuto la carica di assessore con delega alla cultura, promozione turistica, biblioteca e istruzione. "Ho assegnato altre deleghe ai consiglieri comunali: rispettivamente, a Claudio Castelli quella allo sport e tempo libero, a Valeria Frigerio quella alle politiche per i giovani e gemellaggi, a Michele Negri quella alla famiglia, servizi sociali e della persona e municipalità di Imberido, a Daniela Rusconi quella al commercio, mentre ho mantenuto personalmente quella alla Polizia Locale, Anagrafe e Personale" ha aggiunto la Narciso.

Il giuramento del primo cittadino Chiara Narciso

Al quarto punto sono state riservate le comunicazioni del sindaco: in particolare la necessità per tutti i consiglieri e assessori di comunicare alla segreteria comunale l'appartenenza a un gruppo consiliare e di indicare un capogruppo, oltre che di consegnare l'ultima dichiarazione dei redditi e, secondo l'articolo 14 del dlgs. 14 marzo 2013 n. 33 per l'amministrazione trasparente, il proprio cv in formato europeo.

VIDEO



Infine, la sindaca ha ricordato che entro 60 giorni dalla data odierna verrà convocato un consiglio per esporre le linee programmatiche d'azione.

Il tavolo della giunta: al centro il segretario dr.ssa Maria Vignola

Al punto successivo è stata eletta la commissione elettorale comunale, che vedrà il sindaco come presidente e tre componenti effettivi, oltre a tre supplenti. "Tra questi, due saranno eletti tra la maggioranza, uno tra la minoranza. Se verrà raggiunta la parità, si opterà per il più anziano. Per procedere alle votazioni, come presidente della commissione e scrutatori per il seggio si sono offerti i consiglieri Frigerio, Crippa e Acerbi" ha spiegato la sindaca.

Nel frattempo il consigliere Lietti è sopraggiunto ed è stato proposto come consigliere di minoranza per la commissione, che, a seguito delle votazioni, sarà composta da Claudio Castelli (5 voti), Daniel Rusconi (3 voti) e Lamberto Lietti (3 voti). Come supplenti sono stati candidati Frigerio e Negri per la maggioranza, Ceresa per la minoranza. Con 5 voti per Valeria Frigerio, 3 per Michele Negri, 1 per Ceresa e 2 schede bianche, sono state concluse tutte le votazioni.

Lamberto Lietti e Debora Acerbi

Durante il sesto e ultimo punto all'ordine del giorno, sono stati nominati i componenti della commissione per la formazione degli elenchi comunali dei giudici popolari, composta dal sindaco e da due consiglieri comunali. La votazione a scrutinio segreto, cui ha partecipato anche il sindaco, ha visto l'elezione di Matteo Pirola e Debora Acerbi, rispettivamente con 8 voti e 3; nessun voto invece per il candidato Ceresa, oltre a una scheda bianca.

In chiusura di consiglio, il consigliere Lamberto Lietti si è scusato con il sindaco per il ritardo, dovuto alla nomina a presidente del Lions Club, e ha augurato alla Narciso e a tutti un clima di collaborazione e apertura reciproca, senza fare ostruzionismo delle proposte della minoranza perché "rappresentiamo una buona percentuale di cittadini e li ringraziamo sentitamente per la fiducia accordataci, che non deluderemo".
Roberta Scimè
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco