Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 205.045.354
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 18/07/19

Lecco: V.Sora: 152 µg/mc
Merate: 142 µg/mc
Valmadrera: 169 µg/mc
Colico: 127 µg/mc
Moggio: 149 µg/mc
Scritto Martedì 25 giugno 2019 alle 16:30

Colle B.za: in scena il primo torneo di calcio in memoria delle vittime della strada

Le squadre, le autorità e i rappresentanti delle associazioni che hanno preso parte all'iniziativa
(clicca sull'immagine per ingrandire)

Domenica 23 giugno si è svolta presso l'oratorio di Nava, frazione di Colle Brianza, la prima edizione del torneo di calcio a 5 dedicato alle vittime della strada. Ben 10 squadre si sono sfidate tra divertimento, impegno ed entusiasmo senza scordare la tematica sociale molto importante su cui tutti i presenti sono stati chiamati a riflettere.

Croce Castiglia e Federico Corti

A sinistra il sindaco Tiziana Galbusera a accanto Angelo Fontana di Pol.Monte Marenzo

"Voglio rivolgere un sentito ringraziamento a questa società sportiva e alle persone che la animano. È una realtà radicata nel nostro comune, attiva ormai da molti anni: intere generazioni di bambini di Colle sono cresciuti insieme giocando a calcio grazie all'associazione. Grazie allo sport, ed è questo l'aspetto più importante, hanno appreso valori fondamentali: il rispetto, la correttezza sul campo e fuori, l'importanza del lavoro di squadra. Sono questi i valori importanti che vengono trasmessi grazie al gioco e che rendono veramente preziosa la presenza di questa società. Un ringraziamento è rivolto inoltre a tutte le persone che, a diverso titolo, collaborano e supportano questa realtà, senza di loro non sarebbe possibile portare avanti queste iniziative. Per questo come sindaco di Colle posso garantire che vi sarà il supporto da parte della giunta per il futuro: saremo presenti e attenti a recepire le necessità ed i suggerimenti che dovessero arrivare dall'associazione. Un ulteriore punto di merito è da sottolineare quest'anno per l'adesione data dall'associazione sportiva all'iniziativa 'Per le vie delle croci', un'iniziativa veramente importante di sensibilizzazione dei più giovani al tema della sicurezza stradale. Sappiamo tutti che gli incidenti sulle strade sono tanti, con conseguenze che possono essere veramente pesanti e gravi per intere famiglie. E' importante partire dai giovani per riflettere su questi temi e riuscire a fare prevenzione. A volte basta poco per evitare il peggio: rispetto delle regole, attenzione e prudenza. L'iniziativa tra l'altro ha dato luogo anche a questo torneo di calcio a 5, intitolato la strada è vita", mettendo insieme l'aspetto sportivo e ludico con un tema molto serio. La nostra comunità rivolge un pensiero particolare a Carlo Perego, ragazzo giovanissimo di Colle che ha perso la vita in un incidente stradale, e a tutte le vittime della strada della comunità" ha introdotto il primo cittadino Tiziana Galbusera ringraziando Federico Corti, presidente del gruppo sportivo, i volontari, Giuseppe Tavola e Marco Fumagalli che hanno organizzato e promosso questo torneo in collaborazione anche con il PST Real Brianza e il Gruppo Alpini del Campanone.

"Lo sport deve essere una strada piena di vita per crescere con impegno e responsabilità. Crediamo che la disciplina sportiva possa giocare una partita significativa: la partita del buon esempio. Come state dimostrando voi giovani che avete organizzato questo torneo di calcio dedicandolo a tutte le vittime della strada, dopo aver partecipato alla messa del 5 maggio celebrata da don Alberto Pirovano alla presenza delle Autorità, delle Associazioni e del sottoscritto Angelo Fontana della Polisportiva Monte Marenzo in occasione della 13° edizione "Per le vie delle Croci". Eh sì, caro sport, hai un potenziale immenso: puoi cambiare la vita delle persone parlando ai giovani e ai meno giovani. Alcuni consigli utili: il primo, rispettare il codice della strada, moderare la velocita, più è alta la velocita più è alta la tragedia, non distrarsi con lo smartphone, non assumere alcol e sostanze stupefacenti, fare la corretta manutenzione alla propria automobile e moto. Bastano veramente pochi attimi per distruggere la propria vita e quella altrui. Per il bel gesto di aver organizzato il primo torneo dedicato alla memoria di tutte le vittime della strada in provincia di Lecco, la Polisportiva di Monte Marenzo ha consegnato una coppa alla GS Colle Brianza, che a sua volta ha consegnato alla Polisportiva, per averli coinvolti in quest'importante tema come la sicurezza stradale. Ringrazio la sindaca Tiziana Galbusera, per la sua disponibilità e sensibilità, il vicesindaco Ettore Anghileri, l'assessore al bilancio Maurizio Perego e Luca Nava, consigliere delegato allo sport'' ha spiegato Angelo Fontana, responsabile dell'area sociale Polisportiva Monte Marenzo ringraziando il GS Colle Brianza, i giovani e tutti coloro che hanno contribuito alla buona riuscita dell'evento.

Ha riportato inoltre la propria toccante testimonianza Croce Castiglia, presidente dell'associazione Matteo La Nasa in nome del figlio deceduto a seguito di un incidente stradale avvenuto nell'estate 2010 a Versasio di Lecco. L'associazione si pone come obiettivo la sensibilizzazione e la prevenzione stradale nelle scuole e lotta per i diritti civili delle vittime della strada e dei loro famigliari.

Al termine della giornata sono state premiate le squadre vincitrici: al primo posto QDS, al secondo CIAD ed al terzo LIZZATIALCO. Al termine del torneo è stato possibile per i giovani presenti mettersi in gioco sperimentando il tiro con l'arco e biathlon.

Sara Ardagna
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco