Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 212.210.196
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 18/09/19

Lecco: V.Sora: 96 µg/mc
Merate: 112 µg/mc
Valmadrera: 101 µg/mc
Colico: 106 µg/mc
Moggio: 102 µg/mc
Scritto Lunedì 08 luglio 2019 alle 23:49

Missaglia: troppo rumore? Una raccolta firme dai residenti della SP54

Il sindaco Bruno Crippa
Rumore, musica, decibel. Sono gli argomenti emersi negli ultimi giorni a Missaglia e al centro della discussione (spesso vivace) sui social network. D'estate infatti, la convivenza tra residenti e pubblici esercizi si fa spesso difficile: da un lato il sacrosanto diritto al riposo, dall'altro l'esigenza di portare avanti le proprie attività, sempre meno numerose peraltro sul territorio o di mettere in scena manifestazioni e iniziative.
Lamentele sono giunte proprio in questi giorni sia nei confronti della recente manifestazione svoltasi in centro paese - la giornata Missaglia in festa, a base di motori, musica e buona cucina - organizzata proprio dal Comune, sia nei confronti di un locale con sede sulla SP54, nell'area commerciale ex Villa. In quest'ultimo caso al centro delle critiche di alcuni residenti, la sosta selvaggia da parte di alcuni avventori in una strada limitrofa e la musica (a loro avviso) troppo alta che si prolungherebbe sino a tarda ora, soprattutto nelle serate di venerdì. A questo proposito ha voluto fare chiarezza sulla questione il sindaco Bruno Crippa, specificando di aver incaricato l'agente di polizia locale Federico Riva di segnalare la problematica ai titolari e per conoscenza anche ai carabinieri della stazione di Casatenovo, intervenuti già più volte per monitorare la situazione. Nella nota inviata al locale si spiega che l'esercizio è tenuto ad osservare gli orari e le prescrizioni riguardanti la diffusione della musica all'interno e all'esterno, indicate nel Decreto del Sindaco emesso il 25 settembre 2018.
''L'eventuale non rispetto delle prescrizioni sarà segnalato alle più alte autorità competenti e provvederò come Sindaco a prendere ulteriori provvedimenti'' le parole del primo cittadino, riferendosi alle continue lamentele pervenute telefonicamente in municipio, consegnate al protocollo, e alla raccolta firme in corso di cui l'amministrazione è venuta a conoscenza, per il presunto eccessivo volume della musica e la questione parcheggi in località Cascina Desiderata, quest'ultima non strettamente di competenza dell'attività.
Critiche sono pervenute come si diceva anche nei confronti della manifestazione Missaglia in festa da parte di alcuni residenti che si sono lamentati per l'eccessivo - a loro avviso - rumore dovuto al mix tra musica e rombo di motori. In occasione di questa kermesse il Comune aveva deliberato una deroga al limite dei decibel consentiti, valida esclusivamente per la giornata di domenica 7 luglio.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco