Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 204.513.852
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 29/06/19

Lecco: V.Sora: 169 µg/mc
Merate: 172 µg/mc
Valmadrera: 172 µg/mc
Colico: 135 µg/mc
Moggio: 191 µg/mc
Scritto Giovedì 11 luglio 2019 alle 09:38

Barzago: il consiglio rinuncia al gettone di presenza per devolverlo a necessità sociali

Il consiglio comunale di Barzago riunitosi martedì sera
Importanti novità quelle emerse nel consiglio comunale riunitosi l'altra sera a Barzago. Innanzitutto il sindaco Mirko Ceroli ha presentato il regolamento che disciplina un nuovo organismo: la consulta per le attività sociali e ricreative. ''Si tratta di una vera e propria innovazione per Barzago - ha spiegato il primo cittadino - che va nella direzione di supportare l'azione dei servizi sociali (in capo al Sindaco) affinchè i cittadini, soprattutto i più fragili, si sentano parte integrante e attiva della collettività. Il regolamento peraltro è stato approvato all'unanimità''.
A completare la struttura amministrativa del Comune barzaghese ci sono poi il neo eletto comitato di redazione del periodico comunale ''Informando Barzago'', composto da cinque membri, la commissione cultura - in capo all'assessore Francesca Mantonico che comprende la consigliera alla biblioteca, Claudia Isacchi e altri tre membri - il comitato di gemellaggio (con il comune francese di Tournon Saint Martin) affidato ancora una volta alla consigliera Isacchi mentre sarà il giovane esponente della maggioranza Isaco Mamputu ad occuparsi di comunicazione istituzionale.
''Saranno formate invece solo da tecnici esterni le commissioni edilizia e del paesaggio: in questi giorni stanno pervenendo i curriculum, che saranno poi al vaglio della Giunta'' ha aggiunto Ceroli.
Nella stessa seduta del consiglio, i due capigruppo consiliari, Mattia Mario Decio per la lista Il Paese Barzago e Emanuele Silvio Mauri per Barzago Viva hanno proposto ai colleghi di rinunciare al gettone di presenza allo scopo di creare un fondo che, a fine anno, sarà devoluto per sostenere interventi con finalità sociale con ricaduta sulle famiglie del paese o per sostenere iniziative di solidarietà a livello nazionale o internazionale, meritevoli di essere appoggiati.
Una proposta accolta dall'intero consiglio. Il sindaco Ceroli - ringraziando tutti i consiglieri per la decisione condivisa - ha quindi proposto alla giunta di devolvere parte dell'indennità di mansione in modo proporzionale, a seconda delle necessità, per le attività che si sceglierà di finanziare.
Il consiglio si riunirà entro la fine del mese per l'assestamento di bilancio.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco