Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 213.726.232
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/11/19

Lecco: V.Sora: 74 µg/mc
Merate: 73 µg/mc
Valmadrera: 77 µg/mc
Colico: 68 µg/mc
Moggio: 96 µg/mc
Scritto Giovedì 15 agosto 2019 alle 17:20

Pranzi di Ferragosto in baita organizzati dagli Alpini a Missaglia e Monticello

Un piacevole momento che si ripete ogni Ferragosto, all'insegna della buona cucina e dello stare insieme, per trascorrere una giornata in allegria.
Chi non si è ancora goduto le vacanze o ha già fatto ritorno a casa, quest'oggi ha potuto approfittare delle proposte culinarie e di intrattenimento a cura degli Alpini. In tanti hanno infatti accolto l'invito dei gruppi di Missaglia, Monticello e Torrevilla, prendendo parte ai pranzi organizzati nelle tre baite.

I volontari al lavoro presso il salone polivalente della baita alpini di Monticello

Centoventi circa gli iscritti al Ferragosto presso il salone polivalente di Via Jacopo della Quercia, nel parco di Villa Bocconi a Monticello. ''Guidati'' dal vice capogruppo delle penne nere Gian Maria Bonanomi, un folto gruppo di volontari - uomini e donne di tutte le età - hanno cucinato e servito un pranzo completo: antipasti, primi piatti, secondi e dessert. Nel pomeriggio invece, spazio all'immancabile tombolata.
Sono stati invece un'ottantina i partecipanti alla cassoeulata organizzata in baita a Torrevilla. Una tradizione irrinunciabile per il sodalizio: si tratta infatti della trentaduesima edizione dell'iniziativa, che si ripete ogni anno a Ferragosto presso la baita situata accanto alle scuole medie, come ci ha spiegato il capogruppo Andrea Giulio Penati. Un successo assicurato, grazie al collaudatissimo staff composto dagli alpini e dalle loro consorti, che hanno preparato pentoloni di ottima cassouela gustabile anche in modalità ''take away''. Trecento a questo proposito le porzioni prenotate per l'asporto.

Gli Alpini di Torrevilla e lo staff di volontari

A Missaglia il pranzo di Ferragosto in baita ha raccolto l'adesione di circa un centinaio di commensali che si sono ritrovati per condividere insieme questo momento di festa. Il calore e la simpatia delle penne nere hanno fatto da cornice al momento conviviale, rendendo il pranzo un momento ancora più coinvolgente a partire dal ricco antipasto a base di caprese con salumi e dischetti di piadine con girelle al prosciutto crudo e squacquerone. Il pranzo è quindi continuato con le prime portate con riso, orzo e farro in insalata e mezzi paccheri con asparagi e gamberi e a seguire coscie di pollo con peperoni e roastbeef su base di insalatina mista e scaglie di grana, infine come dessert macedonia di frutta e tiramisù, il tutto accompagnato da bottiglie di vino spumante e tanta allegria. L'organizzazione, il servizio e la preparazione di tutti i gustosissimi piatti sono stati interamente responsabilità del gruppo degli Alpini e delle volontarie che collaborano all'interno della baita e che hanno curato fino al minimo dettaglio la decorazione di ciascuna pietanza e l'allestimento della sala da pranzo.

Lo staff che ha preparato e servito il pranzo in baita a Missaglia

Grazie anche all'impegno del capogruppo Piervittorio Casiraghi, il quale ha promosso e diretto i lavori sottostanti all'evento, il pranzo è stato da tutti apprezzato e a fine pasto il divertimento è continuato con l'estrazione dei numeri della lotteria per provare a vincere uno dei tanti premi messi in palio per la competizione. Presenti anche il sindaco Bruno Crippa accompagnato dagli assessori Laura Pozzi, Donatella Diacci e Paolo Redaelli.

Di seguito una carrellata di immagini:

MISSAGLIA








MONTICELLO




TORREVILLA

Fotoservizi a cura di Martina Besana e Gloria Crippa

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco