• Sei il visitatore n° 346.138.474
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 21 agosto 2019 alle 18:46

Un lettore su Sirone-Castello: erba incolta in 'tangenzialina'. 'Quando si farà il taglio?'

Situazione erba rotonda tangenzialina Castello Brianza-Molteno. Non si vedono più le macchine, cicli e motocicli che transitano nelle varie direzioni. Le nostre amministrazioni / enti aspettano il prossimo sinistro per provvedere?
Visto che la rotonda precedente zona Co.Stamp è in perfette condizioni con manutenzione affidata a varie aziende, non è possibile fare lo stesso?

                                                                                                           F. Spreafico

Un lettore ci ha inviato alcune immagini per evidenziare la situazione dell'erba incolta che si trova ai margini della strada e alle rotatorie lungo via don Alemanno, tra Sirone, Dolzago e Castello Brianza.


Alcune immagini inviate dal lettore

Soltanto poche ore prima avevamo fatto la medesima constatazione scattando alcune foto lungo la meglio nota "tangenzialina". Si tratta della strada provinciale 52 che collega Castello Brianza a Molteno.



Provenendo dalla superstrada 36, troviamo la prima traccia di erba incolta alla rotatoria che porta verso Sirone, appena superato il confine con Molteno e il torrente Bevera. Ci spostiamo poi verso la rotonda che incontra via Cavour di Sirone e qui lo scenario è desolante: sebbene le vetture in transito siano poche, non c'è visibilità e, tanto l'erba è cresciuta, nemmeno in lontananza è possibile scorgere mezzi in arrivo.


Il nostro 'viaggio' lungo la 'tangenzialina' comincia dalla prima rotonda di Sirone


La situazione all'incrocio con via Cavour a Sirone


Percorrendo ancora via don Alemanno, poi, è facile anche incorrere in numerosi rami caduti proprio sul ciglio della strada, forse a seguito del temporale dell'altra notte. Arrivando all'incirca a metà dell'arteria siamo colti da sorpresa, quasi si trattasse di un'altra via: qui la rotonda ha infatti l'erba tagliata a raso. Della manutenzione di questo spazio se ne occupa l'azienda Co.Stamp situata nelle vicinanze e, a giudicare dal piano verde, sembrerebbe sia stata tagliata proprio in questi giorni.


I rami di alberi sul ciglio della strada


La rotatoria della cui manutenzione si occupa 'Co.Stamp'


Ritorniamo però alla 'triste' realtà di incuria poco più avanti, nel tratto che segna il confine tra Dolzago e Castello Brianza. Qui l'erba ha raggiunto livelli tali da invadere parzialmente persino la carreggiata e quasi da nascondere i cartelli. Insomma, sebbene siamo nel pieno del periodo estivo con tanti cittadini ancora in vacanza, non è certo un bel biglietto da visita avere un tratto di strada che mostra scarsi livelli di manutenzione. La questione tuttavia, oltre che di ragione estetica, riguarda la sicurezza degli utenti della strada: la mancanza di visibilità agli incroci può in effetti risultare molto pericolosa.

M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco