Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 270.299.914
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 21 febbraio 2020 alle 15:11

Vivere Monticello segnala alla giunta due criticità indicate dai cittadini

Nei giorni scorsi il gruppo consiliare di minoranza "Vivere Monticello" ha inviato due richieste di intervento all'amministrazione comunale del sindaco Alessandra Hofmann relativamente ad alcune situazioni ambientali e di arredo urbano che sarebbero state segnalate loro da alcuni cittadini. Allo scopo di spronare l'amministrazione ad agire è stata segnalata da Ausilia Fumagalli, John Best, Milena Mucci e Lorenzo Sironi, in primo luogo, una maggior presenza di sporcizia (cartacce, bottiglie e deiezioni canine) in Via Sirtori, nel centro storico del paese, in particolar modo lungo il percorso che porta dalla biblioteca alla strada panoramica.

I consiglieri di Vivere Monticello Ausilia Fumagalli, Milena Mucci, Lorenzo Sironi e John Best

Inoltre, in seguito alle giornate di forte vento, è stato rilevato qualche timore tra chi transita in Via Sirtori per le oscillazioni degli alti alberi nel parco dell'ex Villa Nava. Alla luce del fatto che queste condizioni atmosferiche si verificano ultimamente con maggior frequenza, la minoranza ha richiesto un sopraluogo per capire se sia necessario emettere un'ordinanza per far tagliare le piante ed evitare eventuali danni.
In una seconda segnalazione il gruppo ha sottolineato l'importanza di tutelare i "coni di visuale" riguardanti alcune vie importanti del paese, tra cui via Sirtori, via Bocconi e via Rossini, permettendo così ai cittadini di ammirare il panorama che offre il paese senza ostacoli. È richiesto quindi all'amministrazione di agire, dove necessario, ponendo limiti sull'altezza delle siepi e delle piante, stabilendo, inoltre, che nessuna rete possa occultare la visuale dell'orizzonte.

Di seguito le note integrali a firma dei consiglieri di Vivere Monticello:
Nelle ultime settimane abbiamo portato all’attenzione dell’Amministrazione Comunale alcune situazioni ambientali e di arredo urbano che ci sono state segnalate da diversi cittadini.
Innanzitutto, abbiamo voluto segnalare un aumento del livello di sporcizia che si incontra per strada, soprattutto nel centro storico; difatti, percorrendo l'anello più bello di Monticello (dalla biblioteca alla strada panoramica), si nota che la via Sirtori è costellata di deiezioni canine e man mano che ci si avvicina al cimitero si iniziano a vedere cartacce abbandonate e qualche bottiglia, mentre la strada panoramica è davvero sporca: oltre alle deiezioni, vi sono cartacce buttate ai bordi che lasciano un brutto senso di degrado. Ciò è dovuto sicuramente a un scarso senso civico di alcuni cittadini; tuttavia, ciò non basta a giustificare la sporcizia che è stata verificata e sottolineata: l'Amministrazione se ne deve far carico e trovare il modo di pulire, oltre che spingere i cittadini ad un maggior senso civico.
Infine, in seguito alle giornate di forte vento, si è verificata una certa paura fra i passanti in via Sirtori, davanti agli alberi piuttosto alti nel parco della ex villa Nava. In passato, il Comune è dovuto intervenire d’urgenza in quanto uno di questi alberi era caduto, rompendo il recinto; dato che non è più così raro riscontrare certe condizioni atmosferiche, abbiamo ritenuto doveroso segnalare il bisogno di un sopralluogo per capire cosa fare e se è necessario emanare un’ordinanza per fare tagliare le piante onde evitare danni in futuro.
Mentre aspettiamo risposta ufficiale da parte del Comune di Monticello Brianza, ringraziamo voi per lo spazio concesso dalla vostra testata.

Vivere Monticello
Ci sono veramente pochi Comuni che possono vantare di un panorama come il nostro. Poter ammirare le bellezze delle montagne in lontananza e di un verde senza paragone è un diritto di tutti. Non lo diciamo solo noi: la vista e il diritto di godersela sono tutelati da un apposito Decreto Ministeriale, del 12 maggio 1967, che asserisce chiaramente che “la zona predetta ha notevole interesse pubblico perché concorre a delineare quella zona della Brianza caratterizzata da una bellezza paesistica tradizionale […] si pone come un sottofondo generale ad episodi di particolare bellezza accompagnati dalla presenza di punti di vista accessibili al pubblico che ne permettono godimento; ed inoltre forma un vasto complesso di cose immobili componenti un caratteristico insieme avente valore estetico e tradizionale, che coincide, senza soluzione di continuità, con un’ampia area della Brianza di cui Monticello ed i Comuni adiacenti fanno parte.”
Il nostro Comune, attraverso il Piano di Governo del Territorio (PGT), protegge questo diritto con la creazione dei cosiddetti “coni di visuale” che riguardano alcune vie importanti del nostro territorio, fra cui via Sirtori, via Bocconi e via Rossini. In chiare lettere, articolo 29 del Piano delle Regole del PGT vieta “le realizzazioni di qualsiasi tipo che limitano la visuale e il godimento dello spazio aperto” e pone limiti sull’altezza di siepi e piante nei coni di visuale, stabilendo inoltre che nessuna rete può occultare la visuale dell’orizzonte.
In seguito a segnalazioni da parte dei cittadini e un nostro sopralluogo, abbiamo inviato le nostre osservazioni al Sindaco, agli uffici e agli Assessori competenti in materia per verificare la regolarità di siepi, piante e reti nelle vie comprese nelle aree tutelate, affinché si possa agire, dove necessario, per ripristinare la visuale per tutti.
Vedere l’orizzonte è un diritto inalienabile di tutti i cittadini, ed è una delle cose che rendono Monticello una realtà spettacolare in cui vivere. Chiediamo anche attraverso questo spazio all’Amministrazione Comunale di mettere in atto le misure necessarie per garantire il rispetto per il PGT e soprattutto per la nostra meravigliosa vista.

Vivere Monticello

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco