Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 263.006.250
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 10 settembre 2020 alle 17:12

Missaglia: previsti altri lavori alla primaria. Aree verdi a nuovo con 110mila€ regionali

Countdown in vista dell'inizio delle lezioni scolastiche anche a Missaglia, dove stanno andando avanti i lavori alla scuola primaria Teodoro Moneta. Si tratta di opere edili, di carpenteria, oltre al rifacimento della facciata...in sostanza degli interventi mancanti relativi all'appaltato originariamente affidato all'impresa Bianchi di Como che negli anni scorsi aveva abbandonato il cantiere aprendo un contenzioso con l'amministrazione comunale che sta ora andando avanti per vie giudiziarie nell'ambito di un procedimento civile presso il tribunale lecchese.

La parte di edificio scolastico interessata dai lavori di completamento

''I lavori interni sono conclusi, ora mancano alcune opere esterne come la posa dei pluviali, delle pareti sulla facciata e dei pannelli solari sul tetto, oltre all'impianto antincendio'' ci ha detto il sindaco Bruno Crippa, specificanco che si è ormai in dirittura d'arrivo.
Ma il cantiere alla primaria non si esaurisce qui. Grazie ai 110mila euro di fondi ottenuti da Regione Lombardia, saranno sistemate anche la pavimentazione esterna, le aree verdi e creata una tettoia per il ricovero dei mezzi dell'associazione 2000 per te, che attualmente vengono posteggiati accanto a Palazzina Teodolinda.
Interventi questi ultimi che dovranno necessariamente essere avviati entro la fine del mese di ottobre, con conclusione prevista entro fine anno. A questo proposito il Comune ha portato avanti una procedura speciale - in relazione anche all'emergenza sanitaria Covid19 ancora in atto - che consente al sindaco di operare con poteri di commissario straordinario per la realizzazione di interventi di edilizia scolastica.
Non si sono resi necessari invece, lavori particolarmente incisivi alla primaria, così come alle medie, in vista della ripresa scolastica, per consentire lo svolgimento delle attività in sicurezza, in ottemperanza alle disposizioni anti Covid. Le aule erano già abbastanza grandi e così si è riusciti ad ottenere maggiore spazio spostando semplicemente alcuni degli arredi presenti oppure presentando richiesta al Ministero per ottenere i banchi monoposto (quelli con le rotelle tanto per intenderci) per le classi prime della scuola media.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco