Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 283.592.735
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Venerdì 04 dicembre 2020 alle 21:46

Elettrificazione Lecco-Como, la giunta non conosce la legge?

Purtroppo spiace evidenziare che è sempre questa la figura che ne emerge: per ottenere il finanziamento alla elettrificazione della tratta ferroviaria Como-Lecco Regione Lombardia avrebbe dovuto indicarla come opera essenziale. Lo chiede la legislazione vigente, ma la domanda è: come mai l'assessore Terzi non ha indicato l'opera come essenziale?

Che sia stata male consigliata o che la Lega non voglia veramente che l'opera si realizzi? Il risultato non cambia.

Per fortuna, grazie anche all'interessamento del consigliere lecchese, Raffaele Straniero e degli esponenti politici lecchesi e comaschi, il Governo ha recepito l'importanza strategica dell'opera e il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Paola De Micheli, ha già ha riconosciuto l'importanza di questo collegamento e si è impegnata a proporre un finanziamento specifico nell'ambito della legge di bilancio 2021, che tra pochi giorni passerà alla Camera dei deputati, fermo restando la possibilità di trovare una copertura in sede di aggiornamento del contratto di programma di RFI.

Questo dimostra per l'ennesima volta che c'è chi alle parole preferisce i fatti e che per fortuna la politica del fare e della competenza ha come priorità i risultati per i territori. Le strumentalizzazioni e le polemiche continuano a non portare a nulla.

Gruppo consiliare del Partito Democratico in Regione Lombardia
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco