Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 273.672.716
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 19 aprile 2021 alle 16:18

Monticello: chiosco alla Limonera? I dubbi della minoranza

Nelle scorse ore il gruppo consiliare di minoranza ''Vivere Monticello'' ha inviato al protocollo comunale un'interpellanza riguardante la scelta da parte dell'amministrazione in carica, di costruire un chiosco bar nel parco della Limonera.
I consiglieri John Ross Best, Maria Ausilia Fumagalli, Milena Mucci e Lorenzo Sironi, hanno infatti espresso diverse perplessità e domande al riguardo e sulle quali vorrebbero ricevere una risposta direttamente dal sindaco Alessandra Hofmann e dall'assessore ai lavori pubblici, Davide Gatti.

Le premesse di questa richiesta risalgono in particolare alla delibera di giunta comunale approvata lo scorso 10 marzo, con la quale è stato approvato il progetto definitivo che prevede la realizzazione di un nuovo chiosco con servizi accessori all'interno dell'area della Limonera (la biblioteca comunale).
Il parco è una zona tutelata - come ha puntualizzato la minoranza nella propria interpellanza - e ha un alto valore culturale e paesaggistico. Proprio per questi motivi sono stati manifestati alcuni dubbi sulla scelta dell'ubicazione del chiosco, sulle modalità in cui la struttura verrà gestita, ma anche sull'impatto sulle attività di questo tipo già presenti sul territorio comunale e, in generale, altre criticità rispetto all'impossibilità di poter garantire certezze sulla partecipazione a un bando ad hoc o sul flusso di clientela che potrà rendere l'attività economicamente sostenibile per un gestore privato.
Altre critiche provengono poi dall'osservazione che nel progetto indicato nella delibera di giunta è prevista la realizzazione di nuovi servizi igienici (da spostare in un'area esterna alla biblioteca), che spesso, a detta della minoranza, possono diventare facile preda - ad esempio - per vandali e assuntori di sostanze stupefacenti, nei luoghi dove sono installati.
L'opposizione ''interpella'' dunque l'assessore Gatti affinché possa rispondere ad una serie di quesiti durante la prossima seduta di consiglio comunale.

Per visualizzare il documento clicca QUI
Articoli correlati:
02.04.2021 - Monticello, chiosco bar alla Limonera e rifacimento del muro in via Manzoni: progetti pronti e inviati in Regione per ottenere contributi
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco