Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 256.986.973
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Martedì 20 luglio 2010 alle 20:39

Oggiono: contributo regionale per un micro nido alla Matteucci. Ferrari: 'soluzione per l'intera zona'

Print Friendly and PDF Bookmark and Share


Un micro nido aprirà  a breve i battenti presso la scuola materna Matteucci di Imberido. La struttura oggionese ha infatti ottenuto un contributo regionale e potrà , appena possibile, aprire un micro nido con una capienza iniziale di 7 posti.
L'idea è nata dalla fondazione che gestisce la scuola materna, da sempre molto legata alla comunità  di Imberido. La Regione ha deciso di finanziare il progetto erogando 143 mila euro, circa il 50% della spesa prevista.

matteucci.jpg

La scuola Matteucci di Imberido

"Si tratta di un risultato molto importante - ha commentato il sindaco Roberto Ferrari - soprattutto in relazione ai problemi di iscrizioni che si sono presentati a Ello: non essendo stato raggiunto il numero minimo per la costituzione di una nuova sezione di fatto si è verificata una carenza di posti. Imberido geograficamente è molto vicino a Ello e in futuro potrebbe essere una struttura di supporto. Dobbiamo vedere oltre i confini comunali. Oggiono, Annone, Ello e Dolzago devono sicuramente mantenere le proprie peculiarità  ma muoversi verso una condivisione dei servizi per offrire servizi migliori a prezzi più vantaggiosi in uno spirito di collaborazione reciproca che non deve vedere Oggiono come un primus inter pares ma esattamente allo stesso livello degli altri".
Ma le novità  per le strutture oggionesi dedicate all'infanzia, non si esauriscono qui. L'amministrazione comunale provvederà  a breve ad erogare la seconda rata del contributo straordinario previsto da una convenzione siglata con la scuola dell'infanzia Sironi lo scorso anno.
"Quest'anno - ha spiegato Ferrari - il contributo verrà  utilizzato a partire da settembre per l'attivazione del nido Melograno. Due sezioni sono già  complete, forse ci sono i numeri anche per la realizzazione di una terza sezione. Si tratta di un buon risultato, un'iniziativa che ha avuto successo. Cercheremo di implementarla ulteriormente sfruttando le risorse messe a disposizione dalla Regione per agevolare il pagamento della retta privata, visto che il contributo per la retta pubblica è già  avviato grazie al distretto socio-sanitario".
Il sindaco ha precisato che la scuola Sironi è una fondazione di diritto privato, ma legata strettamente al territorio e senza scopo di lucro.
"Si tratta di una convenzione - ha concluso Ferrari - che era già  in essere e che noi abbiamo onorato, anche se l'anno scorso la passata amministrazione non aveva messo le risorse a bilancio e abbiamo potuto erogare il contributo solo dopo l'assestamento. Quest'anno le abbiamo messe a bilancio subito".
M.M.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco