• Sei il visitatore n° 344.885.041
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 21 ottobre 2021 alle 14:14

Oggiono: Pro Loco e comune a un passo dal rinnovo della convenzione, contributo ''ponte'' di 5mila per il fierone

L'assessore Giovanni Corti
È in fase di approvazione la nuova convenzione fra il Comune di Oggiono e l'associazione Pro Loco. L'atto ha avuto il via libera dall'Amministrazione comunale nella giornata di mercoledì 20 ottobre. Ora mancano solo le firme di sottoscrizione da entrambi le parti. Dovrebbero essere apposte fra le giornate di giovedì e venerdì 22 ottobre.
«Per noi è importantissima la continuazione di questa collaborazione che è storica e che deve guardare al futuro» ha spiegato il sindaco della città di Oggiono, Chiara Narciso, ricordando l'importanza di «continuare a organizzare gli eventi, realizzati dalla Pro Loco, che hanno fatto grande la città di Oggiono, come la fiera e il carnevale». Proprio in riferimento agli impegni futuri il comune vorrebbe sviluppare ulteriormente la collaborazione con l'associazione per «ampliare anche ad altri eventi e per rendere Oggiono una città sempre più viva e attrattiva» ha spiegato il primo cittadino. L'accordo sancito nella nuova convenzione avrà durata triennale e sarà valido fino alla fine dell'anno 2024.
La precedente convenzione fra la Pro Loco e il comune di Oggiono era scaduta lo scorso anno. In un momento in cui i vertici dell'associazione erano in fase di rinnovo, essendo il consiglio direttivo "uscente". Per evitare di assumere impegni a lungo termine, che avrebbero influenzato il lavoro del nuovo consiglio direttivo, di comune accordo con l'Amministrazione comunale, la Pro Loco aveva optato per adottare la scelta di prorogare di un altro anno la convezione scaduta. Proroga che è terminata lo scorso mese di giugno.
I nuovi accordi, sanciti nella nuova convenzione, ricalcano, per certi aspetti, gli accordi sanciti nelle convenzioni precedenti. «La Pro Loco - ha spiegato Giovanni Corti, assessore alla Cultura - potrà continuare a utilizzare uno spazio comunale, nell'edificio in località Bersaglio, e riceverà un contributo comunale equivalente a 11mila euro annui». A fronte di questi contributi da parte del comune «la Pro Loco garantirà l'organizzazione di due eventi annuali molto importanti, che sono il fierone e il carnevale» ha chiarito Corti precisando «a ciò si aggiungeranno delle collaborazioni che presteranno in aiuto delle iniziative culturali organizzate dal comune di Oggiono».
Al termine dello scorso mese, il comune aveva già stanziato un contributo destinato all'associazione. Essendo scaduta la convenzione, in base alla normativa vigente, l'elargizione ha assunto la formula del "contributo straordinario". Le risorse stanziate a favore dell'associazione sono state pari a 5mila e 500 euro. Sono state conferite in modo specifico per l'organizzazione della tradizionale Fiera di Sant'Andrea, manifestazione che si svolgerà proprio questo fine settimana da venerdì 22 ottobre a lunedì 25.
«È importante per l'organizzazione della fiera avere un fondo economico a disposizione, che in questo momento l'associazione non aveva. Il loro fondo aumenta o diminuisce in base all'andamento della fiera» ha spiegato l'assessore Corti, precisando: «tenendo conto che lo scorso anno la fiera è stata limitata, non si è potuta organizzare per le normative legate alla pandemia, la Pro Loco non ha avuto delle entrate. In conseguenza siamo andati incontro all'associazione con questo contributo straordinario. Riguarda molto questo periodo, perché la Pro Loco, in seguito all'emergenza dovuta al Covid, non ha avuto entrate ordinarie».
L.A.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco