• Sei il visitatore n° 339.370.110
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Mercoledì 25 maggio 2022 alle 16:23

Bulciago: in Consiglio un ricordo della strage di Capaci

Una parte del Consiglio comunale che si è svolto ieri a Bulciago è stata dedicata al 30° anniversario della strage di Capaci, tragedia che ha portato alla morte del magistrato Giovanni Falcone e della moglie Francesca Morvillo, senza dimenticare gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro.



“E’ fondamentale ricordare Falcone, una figura chiave per la lotta alla mafia, che si è sempre battuta per cancellare quelle situazioni che condizionano il vivere comune e civile” ha affermato il primo cittadino Luca Cattaneo, che insieme al vice sindaco Raffaella Puricelli ha voluto sottolineare l’importanza del magistrato, riportando alcune sue frasi celebri: “Che le cose siano così, non vuol dire che debbano andare così. Solo che quando si tratta di rimboccarsi le maniche e incominciare a cambiare, vi è un prezzo da pagare. Ed è allora che la stragrande maggioranza preferisce lamentarsi piuttosto che fare”.


Il giardino intitolato a Falcone e Borsellino

Puricelli ha anche voluto ricordare il progetto portato avanti dall’Istituto comprensivo di Costa Masnaga – che comprende anche Bulciago – che lo scorso 9 aprile ha inaugurato presso la Scuola media Don Bosco il giardino intitolato ai giudici Falcone e Borsellino.


“Dobbiamo stimolare i giovani affinchè la memoria rimanga viva nelle loro menti, con la coscienza e la consapevolezza che la lotta alla mafia è costata la vita a molte persone che si sono battute per la giustizia” ha concluso. Nella serata di ieri, poi, la struttura antistante al Comune si è illuminata a raffigurare i due magistrati, per simboleggiare ancora l’importanza del ricordo.
S.L.F.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco