• Sei il visitatore n° 332.169.217
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Giovedì 23 giugno 2022 alle 09:36

Monticello: gli orti al Magritto? Tutti pieni. Valutazioni sul destino dell'altra parte di terreno

Cinque anni fa l'argomento ''scaldò'' non poco il confronto politico e non solo. La decisione dell'allora amministrazione Rigamonti di ricavare degli orti sociali al posto del campo di calcio presente in località Magritto, a Torrevilla, non fu apprezzata da tutti. Oltre alle critiche dell'opposizione, si costituì un comitato spontaneo di cittadini che diede battaglia su diversi fronti, tanto che sulla questione si accesero i riflettori addirittura della Procura della Repubblica, con l'indagine poi archiviata dal Gip su richiesta dello stesso pubblico ministero.
A poco più di un lustro di distanza da quei mesi ''turbolenti'', gli orti esistono ancora e sembrano aver riscosso l'apprezzamento dei monticellesi. Di sicuro quello degli utenti che li hanno presi in gestione.

Un paio di immagini degli orti sociali in località Magritto

Del tema si è brevemente parlato nell'ultimo consiglio comunale, su impulso del consigliere di Vivere Monticello, John Best. Ripercorrendo brevemente la storia degli orti tramite un articolo di stampa scritto nel 2018, l'esponente della minoranza ha chiesto come mai non sia stata nel frattempo realizzata - nell'altra parte di terreno ricavata dall'ex campo di calcio di Magritto - l'area sportiva che era stata ipotizzata dalla giunta Rigamonti. L'intervento, oltre agli orti, prevedeva infatti una zona ricreativa-sportiva per dare continuità al progetto dei Tre Campanili, con l'obiettivo di coinvolgere nella progettazione anche gli alunni delle scuole medie.
Secondo Best tuttavia, nulla si è concretizzato sino ad oggi. ''Non è stato realizzato il campo sportivo, ci sono solo orti. Avete cambiato le carte in tavola'' ha detto con tono indignato il consigliere, rivolgendosi alla maggioranza.
A replicargli sono stati due assessori: da un lato Luca Pozzi, che detiene la delega all'ecologia, ha confermato il successo del progetto tanto contestato negli anni scorsi. ''I ventisei orti sono tutti occupati, il ricambio spesso è veloce, ma le domande che riceviamo per la loro gestione sono sempre parecchie'' ha detto. Il collega ai lavori pubblici, nonchè vicesindaco Davide Gatti, ha invece spiegato che per quel che riguarda il campo polivalente vi è in atto una riflessione all'interno della maggioranza. ''Non escludiamo di realizzarlo altrove, potenziando ad esempio le strutture sportive esistenti all'interno della scuola media di Torrevilla''.

Interpellata sulla questione, il sindaco Alessandra Hofmann ha confermato la volontà di rendere maggiormente fruibile l'area del Magritto non occupata dagli orti, seppur il tema sia ancora ''work in progress''. ''Sarà sicuramente una zona ricreativa a disposizione della cittadinanza'' ha detto, esprimendo al contempo qualche riserva sulla fattibilità dell'intervento di natura sportiva in quell'area. ''Le valutazioni sono in corso: stiamo lavorando per rendere pienamente fruibili entrambe le zone: sia quella accanto agli orti, sia quella esterna alle scuole medie''.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco