Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 212.189.707
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 18/09/19

Lecco: V.Sora: 96 µg/mc
Merate: 112 µg/mc
Valmadrera: 101 µg/mc
Colico: 106 µg/mc
Moggio: 102 µg/mc
Scritto Lunedì 04 ottobre 2010 alle 18:32

Monticello: raid di furti nelle villette di Via Rossini e Via Bellini. 3 abitazioni visitate dai ladri, 2 colpi falliti. Rubati oro e denaro

Le villette di Via Bellini, scenario dei furti
Un vero e proprio "raid" di furti quello che si è consumato la scorsa settimana a Monticello.
Vittima dei colpi da parte di ignoti malviventi, una serie di villette situate tra Via Rossini e Via Bellini, una tranquilla zona residenziale di Monticello.
Il fatto, come dicevamo, si è verificato nella notte tra giovedì e venerdì, mentre gli ignari residenti stavano dormendo.
Da quanto ci hanno riferito sul posto, tre colpi sarebbero andati a buon fine, mentre un paio di abitazioni hanno subito soltanto un tentativo di furto, fallito per cause non note.
Secondo una sommaria ricostruzione i ladri si sarebbero portati in Via Bellini intorno alle 3,30 di notte. Si sono spinti sino alla parte sud dell'arteria, quella decisamente più nascosta dagli occhi indiscreti dei passanti.
Dopo aver scavalcato la recinzione della villetta, sono riusciti ad accedere alla proprietà. "Hanno effettuato un foro nel vetro dopo aver scardinato le persiane - ci ha spiegato una giovane donna residente - poi sono entrati in casa e hanno messo tutto a soqquadro. La cosa assurda è che non abbiamo sentito nulla. Ci siamo accorti della visita solo la mattina successiva, quando abbiamo trovato tutto in disordine".
Un colpo identico è stato messo a segno ai danni della vicina di casa. "Mi hanno rubato diversi gioielli in oro - ci ha raccontato la proprietaria della villetta violata - e una piccola somma di denaro contenuta nei portafogli che hanno trovato appoggiati sui mobili della casa. Quella notte in effetti non riuscivo a dormire perchè sentivo un gran freddo. Probabilmente era l'aria che entrava dalla finestra del piano terra che i ladri sono riusciti a forzare. Eppure, non mi sono accorta di nulla, non ho sentito nessun rumore".
E' invece fallito il colpo messo a segno ai danni della villetta adiacente. I proprietari si sono accorti del tentativo di furto subito solo nella mattinata di venerdì, quando hanno trovato dei vistosi segni all'esterno della porta e sulle persiane.
Stesso copione ai danni di una residente di Via Rossini, la strada principale che si snoda verso il posteggio del cimitero.
"Fortunatamente hanno solo tentato di entrare, ma non sono riusciti. Anchio non mi sono accorta di nulla, non ho sentito alcun rumore".
Ad andare a buon fine è stato invece il furto messo a segno la notte stessa ai danni di un'altra villetta di Via Bellini. I ladri sono riusciti ad introdursi nel seminterrato e anche in questo caso se ne sono andati con il denaro trovato all'interno di un borsellino.
Insomma, una notte davvero da dimenticare per i residenti di Via Bellini.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco