Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 214.914.752
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 15/11/19

Lecco: V.Sora: 74 µg/mc
Merate: 73 µg/mc
Valmadrera: 77 µg/mc
Colico: 68 µg/mc
Moggio: 96 µg/mc
Scritto Sabato 11 dicembre 2010 alle 13:35

Bulciago: è in prognosi riservata il 21enne residente a Sirtori vittima dell'incidente sulla 342. Fuori pericolo l'altro coinvolto

Si trova ricoverato in prognosi riservata all'ospedale San Gerardo di Monza A.F., il 21enne marocchino rimasto coinvolto in un grave incidente ieri sera a Bulciago.
Diverse le fratture che il giovane, residente con la famiglia a Sirtori, ha riportato nell'impatto con l'Alfa 159 e a seguire, con il muro di cinta di un'abitazione.



Decisamente meno gravi le condizioni del conducente della station wagon, M.S., 37enne residente ad Albavilla, provincia di Como, che dovrebbe essere dimesso dall'ospedale di Lecco nella giornata di oggi.
Intanto i carabinieri stanno cercando di ricostruire la dinamica del violento incidente stradale verificatosi venerdì sera intorno alle 22,40 in località Campolasco di Bulciago.

VIDEO



Secondo le informazioni raccolte sino ad ora, sembra che l'Alfa 159 viaggiasse in direzione Como. Poco dopo il cavalcavia dell'ex cementeria di Cassago, il conducente avrebbe tentato un sorpasso. Proprio in quel momento però, in senso opposto sopraggiungeva una Fiat Punto di colore grigio vecchio modello, condotta dal 21enne sirtorese.
L'impatto tra i due mezzi è stato inevitabile e violentissimo. La Punto è stata sbalzata a destra della carreggiata, schiantandosi contro il muro di cinta di un'abitazione.



L'Alfa invece, come impazzita, ha proseguito la propria corsa in direzione Como, ruotando su se stessa e finendo con la parte anteriore contro la recinzione in muratura di una villetta di Via Briantea. Un impatto violentissimo, che ha distrutto completamente la cancellata.



Pochi minuti dopo l'incidente, i due coinvolti sono stati assistiti dai passanti in attesa che sul posto si portassero i sanitari del 118.
Ben sei mezzi sono giunti sulla provinciale 342 a Bulciago. Prima però, è stato necessario attendere l'intervento dei vigili del fuoco che con l'aiuto di speciali cesoie hanno tagliato le lamiere delle due auto, per consentire di poter estrarre dagli abitacoli accartocciati i due feriti.



Il 21enne marocchino è stato subito trasportato al San Gerardo di Monza in codice rosso. Gravi i traumi subiti agli arti inferiori e in diverse parti del corpo. Il 37enne invece è stato accompagnato al Manzoni di Lecco da un mezzo della Croce Verde di Bosisio Parini per un trauma cranico. Le sue condizioni però non sembrano destare preoccupazione.



La circolazione sulla 342 è rimasta interrotta per quasi due ore, il tempo necessario ai carabinieri delle stazioni di Cremella e Costa Masnaga, per poter effettuare i rilievi del sinistro e ascoltare i testimoni.
Sono ancora in corso gli accertamenti volti a ricostruire l'esatta dinamica e ad attribuire eventuali responsabilità.
Articoli correlati:
11.12.2010 - Bulciago: terribile impatto tra un'Alfa e una Punto sulla Sp342 al confine con Nibionno. Un 21enne e un 37enne in rosso al PS
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco