Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 213.425.979
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 31/10/19

Lecco: V.Sora: 32 µg/mc
Merate: 42 µg/mc
Valmadrera: 32 µg/mc
Colico: 35 µg/mc
Moggio: 68 µg/mc
Scritto Giovedì 09 giugno 2011 alle 18:37

Sindacati: ''al Greppi non autorizzata la 3° e 4° classe di liceo classico per il prossimo anno. Disattesa la richiesta del territorio''

La notizia arriva dai delegati di Cgil e Cisl al settore Scuola: gli studenti iscritti per l'anno scolastico 2011-12, alla prima e seconda classe (terza e quarta) del liceo classico presso l'istituto Greppi di Monticello, saranno costretti a cambiare plesso.
Questa mattina infatti, sono stati ufficializzati da parte del dottor Carnabuci dell'ufficio scolastico provinciale, i posti tagliati nell'organico di diritto della scuola secondaria di II grado della provincia di Lecco. Sono ben 21 i posti destinati a ''saltare'', ai quali secondo quanto riferitoci dai sindacati, si aggiungerebbero altre 16 casi ''in forse''.
Alla luce di questa situazione è stata comunicata la non autorizzazione alla continuità degli studi, per gli alunni iscritti alla prima e alla seconda classe (terzo e quarto anno) del liceo classico del Greppi di Monticello.
Stiamo parlando di 29 ragazzi che attualmente frequentano l'istituto e che, se la decisione sarà confermata, entro settembre dovranno trovare una nuova destinazione scolastica.

L'istituto Greppi di Monticello

Una ''doccia fredda'' per l'istituto monticellese che aveva attivato l'indirizzo classico nell'anno scolastico 2008-2009 e che vede ora il ''taglio'' di ben due classi, a causa dei numeri esigui di studenti iscritti.
''Questi 29 ragazzi cosa faranno dopo aver con successo frequentato ben due e tre anni di studi classici?'' ha affermato Mario Rampello, delegato Cisl ''Ricordiamoci che la scelta politica dell'amministrazione negli anni precedenti è stata quella di sostenere l'indirizzo classico a Monticello nonostante i numeri esigui di iscritti e ora improvvisamente cambia linea, lasciando incompiuto il percorso di alunni e genitori''.
Una notizia confermata dal delegato Cgil al settore scolastico, Pasquale Lo Bue. ''E' veramente una decisione che lascia senza parole, anche perchè presa unilateralmente, senza consultare la scuola. In questo modo oltretutto, si disattendono le richieste del territorio che aveva fortemente chiesto un liceo classico al Greppi''.
I ''tagli'' come dicevamo, riguarderebbero solo la terza e la quarta classe mentre sarebbero confermate la 4° e 5° gimnasio (prima e seconda).
Interpellato in merito alla vicenda, il dirigente scolastico professor Lorenzo Pelamatti si è detto all'oscuro della notizia, che è stata comunicata alle organizzazioni sindacali solo qualche ora fa.
L'indirizzo classico al Greppi, come accennavamo, era stato attivato nel settembre 2008 dopo un'approfondita analisi effettuata dalla scuola rispetto ai bisogni scolastici del territorio. Nonostante la qualità dell'offerta, i numeri sono sempre stati piuttosto esigui, anche se in questi primi anni di attivazione hanno sempre consentito la formazione delle classi.
G.C.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco