Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 311.324.052
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 19 settembre 2011 alle 08:45

Lettera al viceministro Castelli. ''Ma come si fa a dire che con 5mila euro al mese si è poveri con la crisi economica attuale e migliaia di laureati senza lavoro?''

Egregio Vice Ministro alle Infrastrutture e ai Trasporti, Senatore Roberto Castelli.
Mi chiamo Riccardo Magni, ho 16 anni e vivo a Missaglia, Comune a lei molto vicino data l'importanza politica che riveste per la Lega Nord in Provincia di Lecco.

Con il rispetto dovuto alla carica che Lei riveste istituzionalmente, mi permetto da libero cittadino di esprimere delle mie considerazioni in merito alle sue dichiarazioni di Giovedì 15 Settembre 2011, nel programma PiazzaPulita .

Evitando di esprimere osservazioni in merito ai suoi giudizi sulle inchieste della procura di Bari, le quali ritengo che si commentino da sole, vorrei richiamare alla sua attenzione la seguente frase da Lei pronunciata:

''Dico solo che c'è anche una vecchia generazione che la pensa come te (riferito a Renzi), di politici che dopo 20 anni che fanno politica come me sono poveri [ ]Oggi sono povero, ho pochissimi soldi [ ] All'anno ho dichiarato 145 mila euro [ ] [Il video è disponibile su You Tube]

A grandi linee Lei guadagna mensilmente, al netto delle imposte, tra i 4000 e i 5000 euro; per non parlare dei privilegi che si aggiungono a questa cifra. Privilegi che Le vengono concessi , come agli altri parlamentari, da quella che voi leghisti definite ''Roma Ladrona''.

Penso che molti cittadini, giovedì sera, si saranno posti la mia stessa domanda: Ma con quale coraggio ella si permette di dire che guadagnando 5000 euro al mese si è poveri? Ma Lei, On. Castelli, legge i dati sulla situazione economica nel nostro paese? E cosciente che ci sono migliaia di famiglie che da anni campano con 800 euro al mese, alle quali voi promettete mari e monti? Non sarebbe meglio, dopo 20 anni di calda poltrona a Roma, che Lei lasci il posto a qualcuno che possa fare qualche cosa di concreto per quelle famiglie? Sa non vorrei che Lei si impoverisca ulteriormente.

Ci dica almeno dove trova il coraggio per dire queste fesserie.

Ci sono milioni di giovani laureati che non trovano lavoro solo perchè non hanno un cognome o qualche amicizia che li possa favorire. Milioni di giovani a cui avete tolto il futuro, avete tolto la speranza di credere in un paese dove è il merito ad essere premiato, ma voi li etichettate come l'Anti-Politica.

Fatevi un piccolo esame di coscienza: in questi ultimi 10 anni cosa avete cambiato in meglio? Che differenza c'è tra l'Italia di Bossi del 2001 e l'Italia dello stesso Bossi del 2011? Solo lei ha notato qualche cambiamento sentendosi più povero? Di quanta ipocrisia vi siete macchiati in questi anni?

Predicare la legalità e poi votare leggi che la sopprimono. Difendere i contribuenti onesti al nord e poi votare lo Scudo fiscale, promettere di abbassare le tasse per poi promuovere un federalismo che taglia le risorse agli enti locali e pone un aumento delle tasse per far fronte ai servizi sociali e mi fermo qui per carità di patria.

Detto questo le suggerisco di trovare un attività extraparlamentare che le possa permettere di arrotondare lo stipendio a fine mese, così potrà sentirsi un po' più ricco.

Cordialmente

Riccardo Magni
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco