• Sei il visitatore n° 338.780.480
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 20 febbraio 2012 alle 21:38

Perchè Ello dovrebbe unirsi ad Oggiono? Non capisco, ma soprattutto non condivido le ragioni spiegate dal sindaco Ferrari

Ho letto l'articolo apparso su Casateonline a firma del sindaco di Oggiono Roberto Paolo Ferrari circa l'accorpamento dei servizi con il comune di Ello. Alcune affermazioni, fatte dallo stesso in tale articolo, francamente non riesco a comprenderle.
Riguardo alla frase che, testualmente l'articolo in questione, recita "Non credo infatti che gli ellesi siano soliti recarsi a Colle Brianza o Dolzago per fare la spesa, le visite all'Asl o andare al mercato". Eg. Sig. Sindaco lei è proprio sicuro che, per fare la spesa, i cittadini di Ello preferiscano i negozi di Oggiono rispetto a quelli di Colle Brianza e Dolzago?
Sia i negozianti di Ello, ma, per quello che conosco, anche di Colle Brianza e Dolzago, non hanno proprio niente da invidiare ai negozi di Oggiono. Personalmente ritengo che, da un punto di vista del rapporto qualità/prezzo e del servizio, i negozianti di tali piccoli paesi non abbiamo nulla da imparare. Se fossi un negoziante di questi tre paesi chiederei le sue scuse, per aver messo in dubbio la fiducia che i cittadini hanno nelle loro attività, senza tener conto che tali negozi, dove si va a fare la spesa, continuano ad offrire servizi essenziali per loro comunità.
Lei è poi proprio sicuro che gli abitanti di Oggiono vadano tutti a fare acquisti nei negozi di Oggiono; perché non a Civate o, mene guardi Dio, addirittura a Colle Brianza o Dolzago. Provi a frequentare tali negozi e non si meravigli se troverà cittadini oggionesi a fare acquisti per esempio a Colle Brianza per l'acquisto di un bel paio di scarpe.
Per quanto riguarda le scuole, l'ex sindaco di Ello Zambetti, qualche mese fa, durante un question time, aveva accennato al fatto che, visti i disagi avuti con il comprensivo Oggiono, le scuole stesse potessero essere ricomprese nel comprensivo di Galbiate. Se tale scelta si fosse concretizzata Ello avrebbe dovuto accorparsi con Galbiate?.
L'accorpamento dei servizi, se non ho sbagliato ad interpretare il suo pensiero, secondo Lei dipende da dove si va a fare la spesa o dove si va a messa o al mercato o dal meccanico. Io personalmente vado a messa a Foppenico; Ello allora per me si deve accorpare con Calolziocorte.
Ma anche l'A.S.L. cosa c'entra con l'accorpamento dei servizi tra i comuni? non c'entra niente. I cittadini di Dolzago o Garbagnate Monastero, tanto per citare due paesi, vengono all'Asl per le loro visite, allora questi due comuni dovrebbero richiedere di accorpare i propri Servizi con Oggiono.
Cosa dovrebbero dire gli abitanti di Marconaga, Frazione di Ello che, come parrocchia, stanno con Dolzago e non con Oggiono. Mi sembra che siamo completamente fuori strada nei parametri per la scelta con quali comuni accorparsi. I paramentri sono altri, Tra l'altro indicati dall'Associazione dei Comuni Italiani. Lasciamo stare negozi per la spesa, parrocchia, curia e ASL. Non capisco poi cosa c'entri il PGT con l'accorpamento. Penso che i cittadini di Ello debbano scegliere in tutta tranquillità il loro futuro senza indicazioni, sulle scelte da effettuare, da parte di sindaci che non hanno nulla a che fare con Ello.
Gianluigi Valsecchi ex consigliere di minoranza del comune di Ello
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco