Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 223.728.152
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
ozono
Valore limite: 180 µg/mc
indice del 14/03/2020

Lecco: V.Sora: 66 µg/mc
Merate: 65 µg/mc
Valmadrera: 68 µg/mc
Colico: 63 µg/mc
Moggio: 85 µg/mc
Scritto Martedì 25 marzo 2014 alle 16:46

Costa M., elezioni: parlano Sabina Panzeri e il sindaco Bonacina

Sabina Panzeri
Cambio di rotta all'interno del gruppo ‘Al centro il cittadino', che, in vista delle elezioni amministrative di quest'anno, si svecchia e propone addirittura una figura femminile alla guida della lista civica.
"Il gruppo al centro il cittadino, dopo avermi fatta crescere e avermi dato la possibilità di cinque splendidi anni di amministrazione mi ha chiesto di candidarmi come sindaco. Confesso di essermi spaventata ma anche di aver sentito la stima di un gruppo di persone competenti e disponibili che faranno di tutto per aiutarmi in caso di vittoria" ha spiegato Sabina Panzeri, che in caso avrà al suo fianco, come vice sindaco, Cristian Pozzi.
37 anni, insegnante, Sabina Panzeri è forte già di una prima esperienza in campo amministrativo, ma ha comunque chiesto di avere al suo fianco come consiglieri con compiti specifici l'attuale sindaco Umberto Bonacina, Bruno Anzani e Anna Cazzaniga.
"Nei cinque ani trascorsi abbiamo fatto un grande lavoro. La porta del comune è sempre stata aperta a tutti coloro che avevano problemi grandi e piccoli o a coloro che avevano bisogno di incoraggiamento" ha proseguito la giovane insegnante.
A chi le chiede quali novità apporterà in comune qualora venisse eletta, Sabina risponde: "sono la prima donna candidata sindaco a Costa Masnaga e sicuramente porterò in amministrazione quella sensibilità e quella volontà di ferro che noi donne abbiamo. Sarò il punto di riferimento delle donne giovani e anziane che subiscono soprusi e maltrattamenti. Sarò sempre con loro e avranno in me uno strenuo difensore".
Umberto Bonacina, dal canto suo, lascia il testimone ai giovani, soprattutto per due ragioni, come ci ha spiegato: "l'età, ma soprattutto la coerenza. Ho spesso sostenuto in questi anni la necessità di un ricambio generazionale all'interno degli enti pubblici. L'ho detto più volte e per primo lo metto in pratica. Ritengo che sia il momento giusto perché il mio gruppo ha preparato alcuni giovani che ora sono pronti". Ha poi spiegato la scelta di Sabina Panzeri quale candidato sindaco: ''è una giovane donna con un carattere forte, ma allo stesso tempo con un cuore grande, tanto entusiasmo e tanta voglia di fare. Il suo vice, Cristian Pozzi è da tutti ben voluto per la passione e l'impegno che ha messo e metterà nella sua attività amministrativa".
"Sabina mi ha chiesto di restare all'interno del gruppo per completare alcuni lavori già iniziati. Ho accettato e quindi resterò in lista per portare a termine con lei e la sua giunta il Fabbricon e la sistemazione finale della miniera di Brenno" ha concluso il primo cittadino.
M.Mau.
© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco