Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o se vuoi negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Proseguendo la navigazione nel sito, acconsenti all'uso dei cookie.
ACCETTA
  • Sei il visitatore n° 257.298.424
Vai a:
Il primo network di informazione online della provincia di Lecco
link utili
bandi e concorsi
cartoline
Scritto Lunedì 15 dicembre 2014 alle 19:08

Sen.Arrigoni: l’aumento dell’IVA sul pellet è una rapina del Governo al Nord

"Il governo continua a massacrare di tasse i cittadini italiani e soprattutto quelli del Nord che vivono in montagna", lo scrive in una nota il senatore della Lega Nord, Paolo Arrigoni.

"L'emendamento che prevede l'aumento dell'Iva dal 10 al 22% sul pellet - per far entrare nelle casse dello Stato 96 milioni all'anno - è l'ennesima vergogna di questo Governo centralista e vessatorio, che penalizza i cittadini - spiega Arrigoni - Oltre due milioni di famiglie, infatti, hanno investito su una scelta economica ed ecologica rispetto ai tradizionali metodi di riscaldamento".

"Si confermano ancora una volta chiacchere le parole di Renzi per il sostegno alle energie rinnovabili. La Lega Nord alzerà le barricate in Senato per scongiurare questa nuova rapina del Governo ai cittadini del Nord e che rischia di dare un duro colpo alle imprese del settore", conclude il senatore del Carroccio.

© www.merateonline.it - Il primo network di informazione online della provincia di Lecco